Intensa attività di controllo della Polizia di Stato a Viterbo e provincia per garantire la sicurezza pubblica

di REDAZIONE-

VITERBO- La Polizia di Stato ha svolto un’incisiva e produttiva attività nel capoluogo e nella provincia viterbese nell’ultimo mese, con l’obiettivo di assicurare la sicurezza pubblica e prevenire comportamenti illeciti. La Questura di Viterbo, supportata anche dall’intervento del Reparto Prevenzione Crimine di Roma, ha organizzato numerosi servizi di controllo straordinario del territorio.

Le aree all’interno delle mura del centro storico di Viterbo, spesso affollate da turisti e visitatori soprattutto nei fine settimana, sono state soggette a un attento monitoraggio, così come i quartieri residenziali e periferici della città, al fine di prevenire reati predatori e contro la persona.

Durante le attività di controllo, sono state fermate e controllate 1.123 persone e 728 veicoli, con il contestuale elevamento di 9 sanzioni amministrative per violazioni al Codice della Strada. I controlli hanno inoltre permesso di verificare la situazione degli stranieri presenti nel territorio viterbese.

In particolare, nel periodo considerato, l’Ufficio Immigrazione ha eseguito 16 provvedimenti di espulsione dal territorio nazionale. Di questi, 6 sono stati eseguiti su richiesta del Prefetto di Viterbo, 4 con accompagnamento presso un Centro di Permanenza per il Rimpatrio, 2 con Ordine del Questore di Viterbo, 2 disposti dall’Autorità giudiziaria, e 2 Allontanamenti nei confronti di cittadini comunitari.

L’azione decisa delle forze dell’ordine dimostra l’impegno costante per garantire la sicurezza della comunità locale e la prevenzione di attività illecite, contribuendo a mantenere un ambiente sicuro e tranquillo per i cittadini e i visitatori di Viterbo e della sua provincia.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE