Intensificata l’attività della polizia stradale nel mese di agosto

VITERBO – In questo scorcio di fine estate, caratterizzato da un notevole flusso di spostamenti di viaggiatori e turisti, particolarmente intensa e preziosa è stata l’attività svolta sulle strade della provincia viterbese dalle pattuglie della Polizia di Stato della Sezione Polizia Stradale di Viterbo, compresi i due Distaccamenti dipendenti di Tarquinia e Monterosi. Complessivamente i numerosi servizi garantiti hanno consentito di controllare 727 persone e 620 veicoli, di contestare 382 violazioni amministrative che hanno comportato la decurtazione di 425 punti, il ritiro di 6 patenti di guida e di 9 carte di circolazione e la denuncia all’Autorità giudiziaria di 2 soggetti nonché di rilevare 18 incidenti stradali (di cui 6 con feriti).

Nello specifico, oltre agli ordinari servizi di pattugliamento sulle principali arterie della provincia e l’ausilio fornito sulle tratte autostradali di competenza in occasione delle giornate contrassegnate dal bollino nero per l’alto numero di spostamenti, sono stati effettuati specifici servizi di contrasto alla guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e stupefacenti, al mancato rispetto dei limiti di velocità, al fenomeno della distrazione alla guida provocato dall’utilizzo degli smartphone, all’omesso utilizzo delle cinture di sicurezza e al mancato rispetto degli obblighi in materia di assicurazione e di revisione dei veicoli. L’attività della Polizia Stradale è stata anche mirata al controllo dello stato degli pneumatici dei veicoli nonché al settore dei trasporti eccezionali e dell’autotrasporto in genere con specifiche verifiche inerenti alla normativa in materia di limiti di peso, dei tempi di guida e di riposo da parte dei conducenti professionali e del trasporto di merci pericolose.

Sono stati effettuati anche 6 controlli amministrativi ad altrettanti esercizi commerciali connessi alla circolazione dei veicoli accertando 2 violazioni amministrative. Inoltre l’attività di polizia giudiziaria ha consentito di rinvenire ulteriori 15 parti meccaniche di provenienza furtiva nel proseguimento della più vasta operazione denominata “Queen” che aveva già portato all’esecuzione di 5 misure cautelari e di arrestare un cittadino di nazionalità serba a carico del quale pendeva un mandato di arresto da parte dell’Autorità giudiziaria del suo Paese ai fini estradizionali.

Infine grande successo ha avuto l’iniziativa svoltasi a Tarquinia il 31 agosto e nel centro storico di Viterbo l’1 settembre nell’ambito della campagna di prevenzione ed educazione stradale “E…state con noi” con la presenza del Pullman Azzurro e della Lamborghini Huracan della Polizia di Stato, che ha visto una notevole partecipazione di pubblico. La Polizia Stradale ha anche concorso all’espletamento di alcuni servizi straordinari di controllo del territorio e di ordine pubblico disposti dalla Questura di Viterbo, non ultimo quello dedicato al Trasporto della Macchina di Santa Rosa nella serata dello scorso 3 settembre.

Print Friendly, PDF & Email