Intersezioni al “Sal8 delle 6” tra scienza e letteratura con lo scrittore Tommaso Castellani

Il Circolo Bateson e il Gruppo Altre Menti approdano domani 7 novembre al “Sal8 delle 6” e presentano Tommaso Castellani autore del libro “Equilibrio.Storia curiosa di un concetto fisico”. Salotto 6 autunno 2013 L’Intersezione a cura di Elvira Federici è prevista in via eccezionale per le ore 17, sempre presso la Biblioteca Consorziale di Viterbo in viale Trento 24. Conduce Marco Piacentini.

Il Libro Questo libro racconta una storia che tocca tante idee fondamentali della fisica attorno a un tema centrale: l’equilibrio. Si parla di argomenti universali come la freccia del tempo o l’infinito e di concetti fisici antichi e moderni come il caos o l’entropia, giungendo fino a temi di fisica contemporanea. Con uno stile fluido e leggero, ricco di esempi e di esperimenti illuminanti ma senza rinunciare alla correttezza scientifica, l’autore intreccia la dimensione storica con quella concettuale, offrendo a un lettore profano una comprensione non superficiale delle idee più affascinanti della fisica, senza trascurare i legami con le altre scienze, in particolare con la biologia.

Tommaso Castellani Da fisico teorico ha lavorato nell’ambito della meccanica statistica, in particolare nella fisica dei sistemi cosiddetti “disordinati”, occupandosi della loro modellizzazione matematica e simulandone il comportamento con il computer. Dal 2012 lavora nell’unità di ricerca “Comunicazione della scienza ed educazione” dell’IRPPS del CNR di Roma. I suoi attuali interessi di ricerca sono la comunicazione della scienza, la sociologia della scienza, la didattica della scienza. Ha insegnato per cinque anni a tempo parziale in una scuola professionale. Tra il 2011 e il 2013 ha realizzato per la RAI diverse puntate della rubrica “Geo Scienza” della trasmissione “Geo&Geo” di Rai 3.

Note. Il Circolo Bateson è stato fondato a Roma nel 1990 da un gruppo di amici i quali si incontravano per studiare le opere di G. Bateson. Caratterizzatosi via via come laboratorio di studio e di ricerca sull’epistemologia dei sistemi viventi. Il CB conta oggi su alcune centinaia di iscritti. Chiunque sia interessato a far parte del CB può richiederlo via e mail e registrarsi per essere informato sulle varie iniziative, la cui partecipazione è libera e gratuita.

Gruppo di lettura Altre Menti (Viterbo) Nato in continuità con quello romano del CB e su iniziativa di Enzo Palmisciano ed Elvira Federici, il gruppo si è arricchito via via di presenze durature. E’ uno scherzoso gioco di significati tra il dialetto locale, che così pronuncia il disgiuntivo “altrimenti”, e la parola chiave di GB “ mente”.  www circolobateson.it

   

Leave a Reply