Investire su Azioni Amazon conviene?

Si è da poco formalizzato il passaggio di consegne tra Jeff Besoz e Andy Jassy, l’attuale amministratore delegato di Amazon. Un nuovo corso che il fondatore della società aveva già annunciato lo scorso febbraio, indicando proprio nel responsabile dell’unità di cloud computing dell’azienda la persona giusta per guidare il colosso degli e-commerce. La notizia, che avrebbe già dovuto essere scontata da tempo nei prezzi del titolo in borsa, in realtà, a ridosso del concretizzarsi del passaggio, ha provocato un forte aumento della volatilità sulle quotazioni. Infatti, Amazon, che era stato uno dei sottostanti a recuperare per primo il crash post-pandemia e da circa un anno si muoveva all’interno di un ampio canale laterale, ha rotto al rialzo, facendo registrare al titolo nuovi massimi storici.

Innovazione e tecnologia: cosa spinge a investire su Amazon

I sempre più ambiziosi piani della società, oggi all’avanguardia sia nel settore delle vendite online sia nel testing di nuove tecnologie -l’ultima, in ordine cronologico, è la Just Walk Out, che si basa sulla scansione del palmo della mano per velocizzare le fasi di acquisto- continuano a fare di Amazon uno dei temi più interessanti per quanto riguarda il mercato azionario. È per questo che molti guardano al colosso di Seattle con curiosità, cercando la soluzione migliore per investire su azioni Amazon, così da beneficiare delle performance del titolo in borsa.

Naturalmente, oggi è possibile investire sulla società fondata da Jeff Besoz in modi diversi. Quello più classico prevede l’acquisto di titoli Amazon, sui mercati regolamentati, da detenere in portafoglio in attesa di trarre un profitto dai divivendi. Questa procedura, però, in genere richiede all’investitore capitali piuttosto cospicui, poiché il valore unitario di una singola azione è molto elevato. L’intermediario, inoltre, potrebbe prevedere una spesa di custodia per il deposito titoli, senza contare un eventuale aggravio per il cliente nel disporre dell’informativa estera. È per questo che, sempre più spesso, i risparmiatori scelgono di negoziare Amazon tramite trading online, un’attività che permette di speculare sui prezzi del titolo.

Il trading con i CFD su Amazon

Una delle diverse modalità di trading online può essere implementata attraverso particolari derivati chiamati Contratti per differenza, i cui prezzi replicano il valore di un sottostante: nel caso specifico le azioni Amazon. I vantaggi che ne conseguono, naturalmente, sono molteplici, soprattutto se si considera la possibilità di operare non solo nelle fasi rialziste del mercato, ma anche qualora il titolo si deprezzi. Per sfruttare le più piccole oscillazioni di prezzo, inoltre, si può negoziare intraday, quindi effettuando trade da chiudere nell’arco della stessa seduta, senza dover mantenere l’investimento per lunghi periodi.

La scelta del broker online

Il primo passo da compiere, per costruire una strategia di trading online su Amazon, è la selezione di un broker online affidabile. Tra gli intermediari sul mercato che hanno dimostrato di avere la migliore proposta per la negoziazione di titoli azionari sia in termini di funzionalità sia in termini di costi, c’è eToro, il broker che gode di numerose regolamentazioni, per erogare i suoi servizi in tutta Europa. Etoro, inoltre, offre ai suoi clienti la possibilità di avvalersi di una piattaforma di trading particolarmente adatta anche agli investitori inesperti, sia perché dà accesso a un’operatività demo, sia perché permette di visualizzare o replicare le operazioni dei trader profittevoli, servendosi di network come il Social Trading e il Copy Trading.

Si affianca a eToro, OBRinvest, il broker online che oggi offre una delle proposte più complete, per investire su Amazon tramite CFD. L’intermediario, infatti, oltre ad assicurare un processo di iscrizione veloce, la totale assenza di costi di commissioni e un supporto multilingue, dà accesso a contenuti formativi esclusivi, che si uniscono alla presenza di un esperto di trading, pronto ad affiancare gli utenti gratuitamente, per facilitarne l’ingresso sui mercati. Un vantaggio molto importante, per dare il via a una strategia operativa fruttuosa, in attesa che il trader aderisca a una fase didattica adeguata.

I.P.

 

Print Friendly, PDF & Email