Università Unimarconi

” Io non ci sto “…lo sfogo della Sindaca di Viterbo, Chiara Frontini

VITERBO. Qualcuno direbbe ” Io non ci sto !!!! “, riceviamo e pubblichiamo lo sfogo della Sindaca di Viterbo, Chiara Frontini : “Ci sono le strumentalizzazioni e le distorsioni non contestualizzate e tagliate e cucite ad arte per farmi sembrare un mostro a sei teste, e ci sono i fatti.

C’è la riforma dei nidi che, e l’ho sempre premesso, nonostante il servizio sia lontano dal mio personale vissuto (quante volte dovró ripetere questa cosa non lo so…), era necessaria e andava fatta, ed è stata difesa e sarà difesa perché funziona per tanti. C’è il consiglio comunale dei bambini, che è stata una delle esperienze umane più belle che un amministratore possa fare, coinvolgendoli e facendoli scegliere del futuro della propria città. C’è un importante investimento sulla scuola, dove si concentrano tanti lavori di messa in sicurezza: la San Pietro al Carmine, la Fantappie, l’Ellera, la scuola di S. Barbara che riaprirà dopo 20 anni di fermo, oltre che progetti educativi, come “colora la tua città” e l’educazione emotiva.

Educazione emotiva che consiglio a qualcuno di iniziare a frequentare, perché è evidente che al netto di tante cose che dobbiamo ancora fare (ma anche le tante che stiamo facendo) l’odio personale, l’accanimento e la rabbia che trasuda possono solo essere spiegati con tanta frustrazione, oppure con la rappresentanza di interessi che stiamo evidentemente sradicando, col solo obiettivo di far tornare quelli di prima e restaurare il “governo” che abbiamo ereditato e di cui stiamo ancora scontando gli strali.

Una frustrazione da cui non ci facciamo contagiare e che fa male solo a chi la vive e a chi la alimenta mediaticamente. Noi siamo a lavoro. Chi si contorce nel rancore e nella frustrazione se ne faccia una ragione. Nonostante tutto…buona giornata a tutti, anche a loro “.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE