Istat, scuola: il 3,1% degli alunni iscritti ha bisogno di un insegnante di sostegno

di REDAZIONE- Nell’anno scolastico 2017-2018 sono stati 272.167 gli alunni con sostegno (il 3,1% del totale degli iscritti) a frequentare i corsi in 56.690 scuole sul territorio nazionale. Gli insegnanti per il sostegno sono circa 156mila (dato Miur), con un rapporto di 1,5 alunni per insegnante.

Questi alcuni dei dati contenuti nel report “L’inclusione scolastica: accessibilità, qualità dell’offerta e caratteristiche degli alunni con sostegno”, diffuso oggi dall’Istat e relativo all’anno scolastico 2017-2018. Secondo il report, soltanto il 32% delle scuole risulta accessibile dal punto di vista delle barriere fisiche: più critica la situazione del Mezzogiorno dove il 26% di scuole è a norma. Il quadro peggiora se si considera la presenza di barriere senso-percettive che ostacolano gli spostamenti delle persone con limitazioni sensoriali: la percentuale di scuole accessibili scende al 18%, anche in questo caso la quota più bassa si registra nelle regioni del Mezzogiorno (13%).
Una scuola su quattro risulta carente di postazioni informatiche adattate alle esigenze degli alunni con sostegno. La collocazione delle postazioni informatiche in classe risulta poco frequente (43% delle scuole).
Per quanto riguarda gli insegnanti per il sostegno, “emerge una maggiore dotazione di insegnanti per il sostegno nelle regioni del Mezzogiorno (1,3 alunni per insegnante)”. “Il 36% degli insegnanti per il sostegno – spiega l’Istat – viene selezionato dalle liste curriculari poiché la graduatoria degli insegnanti specializzati per il sostegno non è sufficiente a soddisfare la domanda”.

La continuità del rapporto tra docente per il sostegno e alunno non risulta, sempre secondo i dati,  ancora garantita: il 41% degli alunni ha cambiato insegnante rispetto all’anno precedente mentre il 12% lo ha cambiato nel corso dell’anno scolastico”.

Su un totale di 272.167, gli alunni con sostegno che frequentano le scuole primarie e secondarie di primo grado sono poco più di 165mila (3,7% degli alunni iscritti). Il problema più frequente, secondo sempre il report, è la disabilità intellettiva che riguarda il 46% degli alunni con sostegno; seguono i disturbi dello sviluppo e quelli del linguaggio (rispettivamente 25% e 20%). Molti gli alunni che hanno più di un problema di salute (48%).

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
A San Martino al Cimino è arrivata la neve, bianca e sofficeLEGGI TUTTO
(m.a.g.) – VITERBO –  Il borgo seicentesco di San Martino a Cimino, con la neve che ora, (sono le 22.30)
Successo a Martina Franca per il convegno annuale dei giudici di gara FCI PugliaLEGGI TUTTO
Autorevolezza, responsabilità e carisma sono le basi di ogni giudice di gara ma anche nel segno della passione, dell’impegno e
Al via la collaborazione tra l’istituto omnicomprensivo di Orte e la facoltà di Chirugia e Medicina dell’università Cattolica del SacroLEGGI TUTTO
ORTE (Viterbo) – Al via la collaborazione tra l’Istituto Omnicomprensivo di Orte e la Facoltà di Chirurgia e Medicina dell’Università
Migranti, Minnucci (Pd): “Salvini si confronti con il sindaco di Castelnuovo di Porto”LEGGI TUTTO
ROMA – “Perchè Salvini non raggiunge il Cara per toccare con mano lo scempio che il suo DL Insicurezza produce?
Viterbo, il 27 gennaio “OMOCAUSTO”: mostra sullo sterminio dimenticato degli omosessualiLEGGI TUTTO
VITERBO – L’Altro circolo  (Centro culturale di iniziativa Omosessuale), l’Associazione Fondazione Luciano Massimo Consoli, ARCIGAY e Federazione del Sociale USB
Vitersport Libertas d’oro con Alessandro PacchiarottiLEGGI TUTTO
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (Ascoli Piceno) – La A.S.D. Vitersport Libertas ha partecipato Campionato agonistico assoluto FINP (vasca corta) nella
Scuola Sottufficiali dell’Esercito in addestramento con sistema simulazioneLEGGI TUTTO
VITERBO – Al via presso la Caserma “Soccorso Saloni”, sede della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, l’addestramento dei Marescialli a nomina diretta
Danni Cinghiali, Cenni (Pd): “Il mondo agricolo dopo le parole attende i fatti”LEGGI TUTTO
ROMA – Nota di Susanna Cenni, vicepresidente della Commissione agricoltura della Camera sul tema dei danni provocati dalla fauna selvatica
Unitus, Liliana Bernardi in concerto in “Un arco, dal Barocco al Jazz”, sabato 26 gennaioLEGGI TUTTO
VITERBO – Sabato 26 gennaio alle ore 18.00 all’Auditorium  Santa Maria in Gradi dell’Università della Tuscia è in programma il
ALLEYS Project: termina con successo a Bomarzo il progetto europeoLEGGI TUTTO
BOMARZO (Viterbo) – Ha avuto termine domenica 20 gennaio 2019 il Meeting Internazionale per il progetto ALLEYS – All European