Italexit, Paragone: “Siamo gli unici che possono liberare Viterbo”

di SIMONE CHIANI-

VITERBO – Appena fuori Porta Faul si è tenuta l’inaugurazione della sede di Italexit – per l’Italia con Paragone, durante la quale è stata ufficialmente presentata la lista che tra un mese sarà a sostegno del candidato Sindaco Marco Cardona, al motto “Viterbo libera“.
Presenti anche i senatori Gianluigi Paragone e William De Vecchis, oltre che Marco Santoni, coordinatore provinciale di Viterbo per il partito.

“Siamo pronti per amministrare Viterbo – esordisce Santoni – Abbiamo bisogno di persone di valore, e Marco è una persona di valore, che si è messa a disposizione”.

Al centro del discorso la storia della nascita del partito e le spinte che, soprattutto durante il Covid, hanno portato questa lista a combattere per un posto di rilievo nella prossima Amministrazione Comunale.

“In questa tornata elettorale mettere insieme 32 persone non è stato facile – ammette Cardona – Vogliamo avere una Viterbo libera.”

Italexit non poteva stare in nessuna casa politica” spiega, prima di passare alla presentazione dei candidati.

Spazio a sorpresa anche per Paolo Bianchini, presidente di M.I.O. Italia, ufficialmente a supporto della candidatura di Cardona: “Marco avrà tutto il mio appoggio”.

Osservato speciale dell’evento, ovviamente, è stato il senatore Gianluigi Paragone, segretario nazionale del partito, intervenuto direttamente sulle imminenti elezioni: “La sfida in parte è già vinta, anche solo per il fatto di giocarla con persone responsabili, nuove, che hanno entusiasmo. Questa è una lista di persone libere: siamo gli unici che possono liberare Viterbo da quei giochi che mettono sempre in equilibrio gli schemi del Palazzo.”

Il discorso di Paragone fa leva sul fatto che la politica viterbese sia stata fin troppo lontana dalle necessità del cittadino e dalle reali urgenze amministrative, oltre che colpevole di aver “cancellato” l’identità storico-culturale della città.
“Il problema è che abbiamo gente che non ricade sull’economia reale, sulla vita reale”.

Marco, prima di entrare in Palazzo ogni mattina, passerà a fare un giro per i cantieri, per la città – promette Paragone, prima di concludere – Noi vi affidiamo Marco che è una risorsa. Potete contare sul nostro appoggio. Per il bene e la libertà di Viterbo!”.

La lista:

Marco Bertoccini

Antonella Bruni

Stefania Nulli

Emiliano Cusi

Sabrina Borrello

Rossana Bellatreccia

Giovanni Di Claudio

Loredana Ginepri

Carla Gori

Maurizio Grani

Manuele Leonetti

Serena Getuli

Michele Lombardi

Sergio Loreti

Teresa Mancinelli

Michelangelo Di Pietro

Jacopo Malachin

Marco Mattiacci

Alessandro Nobili

Paolo Paternesi

Diego Pazienza

Victor Pizzoni

Fabio Poli

Pietro Rondini

Sabrina Sabatini

Mauro Sacripanti

Marco Santoni

Francesca Socciarelli

Patrizio Storri

Angela Mara Zannella

Silvia Spaccapeli

Antonio Fiume

Photogallery:

Print Friendly, PDF & Email