Jannik Sinner fa la storia a Miami: diventa il numero 2 del Mondo

di GIUSEPPE INTAGLIATA-

Il giovane tennista italiano Jannik Sinner ha fatto la storia nel mondo del tennis aggiudicandosi la vittoria nel torneo Atp 1000 di Miami. In una finale dominata, ha sconfitto il bulgaro Grigor Dimitrov con un netto 6-3 6-1.

Con questa vittoria straordinaria, Sinner, originario dell’Alto Adige, scalza lo spagnolo Carlos Alcaraz dalla seconda posizione del ranking mondiale, diventando il primo italiano a raggiungere tale traguardo. Nessun tennista italiano aveva mai raggiunto una posizione così alta nel ranking internazionale.

La prestazione di Sinner ha suscitato l’ammirazione e i complimenti da parte di personalità di spicco, inclusi politici come la premier Giorgia Meloni e il vicepremier Antonio Tajani, che hanno elogiato il giovane campione per il suo eccezionale successo e per aver portato l’onore del Tricolore alle vette del tennis mondiale.

La finale contro Dimitrov è stata definita “senza storia”, evidenziando il dominio indiscusso di Sinner nel torneo. Ora, il focus del giovane talento italiano si sposta verso l’obiettivo ambizioso di raggiungere la prima posizione del ranking attualmente detenuta da Novak Djokovic.

In una dichiarazione post-partita, Sinner si è detto orgoglioso del suo risultato e ha espresso gratitudine per il sostegno ricevuto. Guardando al futuro, si prepara ad affrontare la stagione su terra battuta consapevole delle sfide che lo attendono.

Il successo di Sinner a Miami è un punto di svolta nel panorama tennistico italiano e internazionale, confermando il suo talento straordinario e la sua determinazione a raggiungere i vertici dello sport.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE