Università Unimarconi

Karate: la ASD Tora Dojo 3° al Campionato Regionale ASC 2024

Domenica 19 Maggio 2024, nella graziosa cornice del PALALEVANTE di Roma, si è svolto il Campionato Regionale A.S.C., organizzato dal Comitato Regionale Lazio.
La manifestazione, aperta alle classi Preagonisti, Agonisti e Master, ha visto la partecipazione di numerosi atleti provenienti da tutta la regione che si sono confrontati nella specialità Kata (forme) e nel Kobudo (arte marziale che impiega le armi tradizionali dell’isola di Okinawa), individuale ed a squadre.
La A.S.D. Tora Dojo Karate Viterbo, diretta dal tecnico FIJLKAM Alessandro Ruggeri, che svolge la sua attività presso la palestra 2shuren Wellness Club di Viterbo, ha schierato 3 atleti nella specialità karate kata; 1 nella classe Preagonisti cinture bianche e 2 in quella Agonisti riservata alle cinture nere, classificandosi al 3° posto nella classifica generale per società. Il risultato è stato raggiunto grazie agli eccezionali piazzamenti conseguiti dagli atleti, che hanno raggiunto risultati di altissimo livello nelle relative categorie di gara.
Il giovanissimo atleta Miche Bruno De Rosa, alla sua primissima esperienza, ha dominato le eliminatorie approdando alla finale. In quest’ultima, tuttavia causa un’incertezza si è dovuto fermare, solo per così dire, al 2° posto. Risultato un po’ stretto in considerazione dell’ottima prestazione fin li messa in campo.
Di assoluto livello è stata la prestazione della cadetta Aurora Ruggeri che effettua la poule eliminatoria con un rendimento di altissimo profilo, classificandosi 2° nella classifica assoluta cinture marroni e nere e 1° di categoria.
Eccellente, infine, il risultato dell’atleta Stefano Storcè che, nella categoria seniores cinture marroni e nere mostra un’assoluta superiorità nelle eliminatorie ed accede alla finale che chiude classificandosi al 1° posto. Il giovane atleta di 17 anni si conferma un atleta solido ed in continua crescita.
I risultati regionali raggiunti sono ancora una volta il frutto dell’impegno e dello spirito di abnegazione degli atleti che, tornano nella Tuscia arricchiti di esperienza, dimostrando che l’impegno ripaga la fatica a cui si sottopongono quotidianamente.
Tali frutti sono motivo di orgoglio per il tecnico e per l’Associazione, che opera sul territorio e che continua a promuove i valori dell’arte marziale anche in un contesto agonistico.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE