L’ ASD Settebagni dotata di defibrillatore contro arresto cardiopolmonare

SETTEBAGNI (Roma) – L’ASD Settebagni Calcio è pronta a contrastare l’arresto cardiaco improvviso e ad assicurare agli atleti un tempestivo intervento di rianimazione cardiopolmonare!

 Si è infatti dotata di defibrillatore semiautomatico e, nei giorni scorsi, con la collaborazione degli istruttori volontari del Comitato “Facciamo ripartire il cuore ONLUS” e di Silvia Guarnieri, presidente dell’associazione “Il Filo della Vita”, direttrice, anche lei volontaria, dei corsi del Comitato, ha ufficialmente certificato l’abilitazione di dodici operatori all’esecuzione delle manovre di rianimazione cardiopolmonare, disostruzione delle vie respiratorie e uso del defibrillatore semiautomatico.

 I corsi sono stati realizzati in conformità con il protocollo formativo di “Salvamento Academy”, organizzazione leader del settore, che da anni, a partire dal soccorso per gli appassionati di osservazione e pesca subacquea, diffonde le pratiche di soccorso precoce indispensabili per fronteggiare immediatamente, anche da parte di “non sanitari” (i cosiddetti “laici”)  le conseguenze degli stress cardiorespiratori e dell’arresto cardiaco.

 “Diversamente da quanto molti immaginano – dichiara Rossella Lorenzotti, presidente del Comitato – per contrastare le conseguenze dell’arresto cardiaco improvviso, che oggi provocano oltre 60 mila morti in Italia, non basta chiamare tempestivamente i soccorsi qualificati. E’ indispensabile che chi assiste al malore sia capace di intervenire immediatamente, non solo per chiamare urgentemente i soccorsi, ma anche per supportare la probabilità di futura integrità biologica e la sopravvivenza della vittima, con manovre appropriate”.

 “Il decreto Balduzzi – prosegue Lorenzotti – stabilendo l’obbligo per le società sportive di dotarsi di defibrillatore e di operatori abilitati ad usarlo, ha avuto indubbiamente il merito di richiamare l’attenzione sulla necessità di contrastare l’arresto cardiaco improvviso. Ma lo ha fatto con le semplificazioni demagogiche della politica, sull’onda dell’emozione suscitata dalla morte “in diretta” del calciatore Piermario Morosini. In realtà la maggioranza degli arresti cardiaci improvvisi si verifica in casa o sul posto di lavoro. E’ evidente che il nostro Paese deve fare ancora molta strada per mettere a fuoco il problema ed applicare provvedimenti realmente efficaci, anche se si affacciano alcune lodevolissime iniziative locali di ben altro spessore politico, scientifico e organizzativo”.

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
A Palazzo Brugiotti domenica è sempre domenica, grazie all’arte e alla musicaLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Gli incontri culturali promossi dalla Fondazione Carivit (16 dicembre 2018 -14 aprile 2019)
Gemellaggio Cori e Betlemme, firmata la Dichiarazione di IntentiLEGGI TUTTO
CORI (Latina) – I Sindaci Anton Salman e Mauro De Lillis hanno apposto la firma alla Dichiarazione di Intenti alla sottoscrizione
Tarquinia, gli inizi del turismo balneare al lido rievocati in una presentazione di foto d’epoca da AssolidiLEGGI TUTTO
TARQUINIA (Viterbo) – Nella fredda serata di venerdì 25 Gennaio si è svolto il terzo evento conviviale di Assolidi dell’anno sociale
Giulia Mecarini della Finass Assicurazioni Atl. Viterbo sotto i 12’00” nella gara dei 2 Km. di a S.Cesareo nel TrofeoLEGGI TUTTO
Continuano nei progressi le giovanissime marciatrici della Finass Assicurazioni Atl. Viterbo, hanno partecipato domenica 17 febbraio a S.Cesareo alla seconda
“Chorando Ensemble” torna con un concerto-spettacolo per il Carnevale, sabato 23 febbraioLEGGI TUTTO
VITERBO – “La Pazzia Senile “, capolavoro del compositore bolognese Adriano Banchieri, fu composto alla fine del XVI secolo ed
“Arte sui cammini”, mercoledì 20 febbraio la presentazione a San Lorenzo NuovoLEGGI TUTTO
SAN LORENZO NUOVO ( Viterbo) – Mercoledì 20 febbraio 2019, con inizio alle ore 14.45, presso la Sala consiliare del
A Valentano tre milioni di euro per combattere il fenomeno della dispersione scolasticaLEGGI TUTTO
VALENTANO ( Viterbo) – Tre milioni di euro per combattere il fenomeno della dispersione scolastica, erogati dal “Fondo Unico per
La Viterbese esce indenne da Cava de’ TirreniLEGGI TUTTO
di ALESSANDRO PIERINI – La Viterbese ottiene un buon punto contro la Cavese. I leoni, i quali sono costretti a
I poliziotti della Tuscia al corso di formazione SUPL-ANASPOLLEGGI TUTTO
VITERBO – Grande partecipazione ieri al corso di formazione sulla Polizia Giudiziaria per i poliziotti locali dei comuni della Tuscia,
Gruppo Quartiere Santa Barbara: “Alcuni pali della luce cadono a terra. Necessaria una manutenzione”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo dal Gruppo Quartiere Santa Barbara e pubblicchiamo: “Ultimamente nel quartiere vi è stato il verificarsi di caduta