L’Enoteca provinciale riapre i battenti, domenica il brindisi.

Dopo due anni di inattività l’Enoteca provinciale riapre i battenti.

Nello splendida location della Rocca dei Papi di Montefiascone i soci fondatori, capitanati da Leonardo Belcapo e sostenuti dalla Provincia, in primis, da Camera denoteca provincialei Commercio e Coldiretti sono pronti a rilanciare un progetto che mette al centro il territorio. L’intento del direttivo, infatti, non è solo quello di promuovere il vino di qualità della Tuscia ma anche, e non di meno, uno dei prodotti migliori del viterbese, l’olio extra vergine d’oliva, senza dimenticare i prodotti tipici in particolare quelli riuntiti sotto il marchio Tuscia Viterbese.

 

“In un momento difficile per l’economia come quello che stiamo vivendo – ha esordito il presidente della Provincia Marcello Meroi – è necessario fare scelte di qualità. Il progetto, nel quale crediamo fortemente, grazie al lavoro sinergico di pubblico e privato, si andrà ad aggiungere alle tante eccellenze di cui è ricco il nostro territorio”.

Titolare di una delle aziende più antiche della Teverina Leonardo Belcapo (nella foto in basso a destra) punta in alto.

“Superate le difficoltà del passato siamo pronti a scommetterci mettendoci la faccia – sottolinea il presidente dell’Enoteca provinciale – Non è possibile che l’eccellenza del nostro territorio che conta 3 aziende famose a livello nazionale e internazionale fatichi così tanto a farsi conoscere. La nostra mission, oltre alla promozione delle etichette di qualità, è anche quella di valorizzare tutti i prodotti tipici come l’olio, punta diamante delle nostre produzioni, ma anche la nostra storia e le nostre tradizioni. Lo faremo con unione e spirito di squadra, perché è solo insiemeleonardo belcapo pres enoteca prov che possiamo fare la differenza”.

 Anche il presidente della Camera di Commercio crede al rilancio dell’Enoteca provinciale.

“Le nostre eccellenze devono uscire fuori dal guscio provinciale e regionale e puntare in alto – dichiara Ferindo Palombella – Ci sono tutte le basi per un rilancio positivo dell’Enoteca provinciale che nella promozione delle eccellenze può essere fondamentale. E’ necessario ragionare per il futuro sulla una presenza attiva dell’enoteca al Vinitaly e alle feste del vino”.

 

Domenica prossima a partire dalle 17 alla Rocca dei Papi, struttura concessa in comodato gratuito dal Comune di Montefiascone, avrà luogo l’inaugurazione e si brinderà alla rinascita dell’Enoteca che sarà gestita per quanto riguarda le attività inerenti alla mescita e alla degustazione dalla ditta Danti vincitrice del bando pubblico per l’affidamento.

Soddisfatto anche l’assessore alla cultura di Montefiscone Renato Trapé.

“E’ l’elemento fondante della valorizzazione del nostro vino – sottolinea – della nostra storia e cultura. La struttura, importante crocevia turistico, sarà valorizzata e l’enoteca sono certo avrà un ruolo fondamentale”.

 

Non resta che stappare la prima bottiglia.

 

 

 

   

Leave a Reply