L’evoluzione della professione di commercialista, domani il congresso nazionale Unagraco

L’evoluzione della professione di commercialista. Proposte per il rilancio tra semplificazione e sussidiarietà. Questo il titolo del congresso nazionale UNAGRACO – Unione Nazionale Commercialisti ed Esperti contabili in programma domani 15 novembre all’Hotel Salus Terme (nella foto)terme-papi-interno. L’evento, patrocinato da Comune, Provincia, Camera di Commercio, Università degli Studi della Tuscia e dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Viterbo, chiude idealmente un anno straordinario per la sigla sindacale guidata da Raffaele Marcello.

 

Due le tavole rotonde previste per domani, quella della mattina, moderata da Ignazio Marino, vice caposervizio Italia Oggi, che vede il presidente dell’ente previdenziale dei Ragionieri Paolo Saltarelli insieme ai quadri dirigenti della categoria confrontarsi sulle scelte future della Cassa, mentre la seconda tavola rotonda tenterà di dare un importante contributo alle tante istanze che ogni giorno arrivano pressanti dalla base.

 

Il tutto grazie alle proposte che emergeranno nel corso dell’incontro pomeridiano su “Eccesso di burocrazia e crisi di mercato: le vie d’uscita”, moderata dal vice direttore del TG1 RAI Gennaro Sangiuliano, e alla quale partecipano esponenti della categoria, del mondo del lavoro e della politica. Come ha avuto modo di illustrare il presidente Raffaele Marcello, nel presentare l’evento, “le professioni debbono fare uno scatto in avanti in vista di quel concetto di sussidiarietà che porta determinate categorie ad assorbire compiti per svolgerli con elevata professionalità. Piuttosto che chiedere tutele e prerogative, la nostra professione deve contribuire al rilancio dell’economia mettendosi al servizio del Paese”.

   

Leave a Reply