L’Università della Tuscia individua i pollini allergenici presenti nell’Alto Lazio

Riceviamo e pubblichiamo. Ricercatori dell’Università degli Studi della Tuscia hanno effettuato una precisa universita1mappatura della presenza dei pollini allergenici nell’Alto Lazio, responsabili delle fastidiose allergie che affliggono moltissime persone.

A seguito di accurate indagini sul territorio i pollini sono stati selezionati, fotografati e catalogati.

Il progetto è stato curato dai Professori Salomone, Fonck e Scoppola dell’Orto Botanico e Taddei, Gambellini e Tiezzi del Centro di Microscopia Elettronica ed i risultati saranno presentati giovedì 21 novembre alle ore 11,30 a Civitavecchia nei locali della Fondazione CARICIV in via Risorgimento. Sarà il primo resoconto di un lavoro che ha grande importanza sociale e che prelude alla presentazione dell'”Atlante dei Principali Pollini Allergenici dell’Alto Lazio Tirrenico” (in corso di stampa) che avverrà in forma ufficiale presso l’Università della Tuscia nel prossimo mese di dicembre.

Lo studio dei Docenti viterbesi ha grande importanza perché fa conoscere in maniera esatta in quali zone si trovino determinati pollini, ne informa a riguardo la morfologia ed il ruolo a cui sono preposti in natura e, in aggiunta, fornisce elementi per una più attenta pianificazione delle specie da introdurre nell’ambiente.

   

Leave a Reply