L’ Usb e i lavoratori del Cup, del Recup e del centralino di Belcolle rifiutano il contratto peggiorativo

VITERBO- Riceviamo dall’Usb di Viterbo e pubblichiamo: “I lavoratori, sostenuti dal sindacato, non accetteranno il nuovo contratto peggiorativo dal punto di vista economico e normativo.

La società S.D.S. srl, entrante nella gestione dei servizi del Cup, del Recup e del centralino di Belcolle ha intimato ai lavoratori la firma dei nuovi contratti. Contratti già rigettati. Questi porterebbero ad una diminuzione degli stipendi, pari a 200-300 euro al mese, in base all’inquadramento, alla perdita delle garanzie normative (compreso l’art.18) e al mancato riconoscimento della professionalità acquisita dai lavoratori in anni di servizio presso il Sistema sanitario pubblico.

L’Usb però ricorda come, proprio su richiesta della Asl e su autorizzazione della Regione, i lavoratori abbiano svolto per anni procedure superiori rispetto quelle indicate nel proprio contratto, come il cambio e l’assegnazione del medico curante.

Il sistema messo in atto è illegittimo. In proposito, la Corte Europea si è espressa sostenendo che per quanto riguarda i servizi svolti direttamente a sostegno della pubblica amministrazione non va applicato il cambio d’appalto, ma la cessione di ramo d’azienda. Proprio quest’ultimo garantirebbe l’applicazione dell’art 2112 del codice civile e la conservazione, per i lavoratori, sia del posto sia dei diritti.

Ad oggi, la società S.D.S. srl minaccia di sostituire i lavoratori che, giustamente, lottano per i propri diritti.

Una pratica inaccettabile che ha luogo nel silenzio istituzionale. Nessun ente pubblico, infatti, sembra volersi prendere la parola per garantire il rispetto dei diritti e la stabilità economica di lavoratori che quotidianamente consentono lo svolgimento di servizi essenziali per la sanità pubblica.

L’Unione sindacale di Base rispedisce al mittente qualsiasi minaccia di ritorsione e chiede la convocazione di un tavolo all’Ispettorato del Lavoro, in modo da garantire il corretto svolgimento della cessione di ramo d’azienda. A tale scopo, viene chiesta la presenza della Regione Lazio, come massima carica istituzionale del SSR.

L’Usb esorta la Asl a prorogare i termini del passaggio fra un azienda e l’altra finchè non verrà raggiunto un accordo che tuteli i livelli occupazionali e salariali dei lavoratori”.

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
SSE, raduno degli ex allievi del 66esimo corso alla caserma Soccorso Saloni di ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – La caserma “Soccorso Saloni”, sede della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, ha aperto i cancelli, venerdì 22 marzo 2019, agli ex
L’Arte e la Musica protagoniste a Palazzo Brugiotti grazie alla Fondazione CarivitLEGGI TUTTO
VITERBO – Con la conferenza di domenica 24 marzo dedicata alle “Ceramiche e maioliche dal Medioevo alla zaffera a rilievo (metà
Allievi Marescialli della SSe del XXI corso Esempio alle gallerie del monte SoratteLEGGI TUTTO
VITERBO – Sabato 23 marzo 2019 gli Allievi Marescialli del XXI corso “Esempio”, nell’ambito delle iniziative dedicate all’approfondimento di tematiche storico
Civita Castellana, elezioni amministrative, FI e FdI: “Il dialogo è importante, ma non accetteremo mai imposizioni”LEGGI TUTTO
CIVITA CASTELLANA (Viterbo)- “Le dichiarazioni della Lega durante la conferenza stampa che si è tenuta a Viterbo lo scorso sabato
A Marta va in scena “Allora ero giovane pure io” di e con Pietro BenedettiLEGGI TUTTO
MARTA (Viterbo)- A Marta, sabato 30 marzo, alle  ore 21, presso l’oratorio ” Cittadella dell’amicizia” verrà messo in scena “Allora ero giovane
Certamen Viterbiense della Tuscia Edizione 2019LEGGI TUTTO
VITERBO – A partire dal 3 aprile, con l’insediamento della commissione giudicatrice composta dal rettore dell’Università degli Studi della Tuscia Alessandro
Etruria calcio, settore giovanile; tre vittorie e tre sconfitte in sei gare ufficialiLEGGI TUTTO
Tre vittorie e tre sconfitte in sei gare ufficiali dipingono un week-end settore giovanile Etruria calcio non pienamente sufficiente. Nel
Il calcio aquesiano porta a casa tre vittorie lo scorso weekendLEGGI TUTTO
Week end perfetto per il calcio aquesiano: tre vittorie in altrettante gare disputate. Nel Girone A Campionato regionale di Seconda
Al museo del Fiore di Acquapendente l’evento “Bombe di semi: per un’esplosione di fiori a primavera”LEGGI TUTTO
ACQUAPENDENTE (Viterbo)- Con la volontà di “cavalcare l’onda successo organizzativo” degli eventi organizzati Domenica 24 per celebrare la giornata internazionale
Paolo Baccio e Daniel Smarzaro, festa per due a MontecassianoLEGGI TUTTO
Montecassiano ha accolto con grande successo la due giorni dedicata alla categoria dilettanti under 23 ed èlite con la gara