la Comunità Energetica Rinnovabile (CER)

Montalto di Castro (VT) – Il Gruppo Revolution Italia, in collaborazione con FAAM, azienda leader nella produzione di batterie ad alta efficienza energetica, organizza la presentazione della prima Comunità Energetica  Rinnovabile di Montalto di Castro (VT).

L’evento, di portata storica, si terrà venerdì 31 maggio, alle ore 18, nel Teatro “Lea Padovani” di Montalto di Castro, e durante la manifestazione saranno raccolte le adesioni per far parte di questo innovativo progetto.

Sono invitati a partecipare i cittadini e le aziende di Montalto di Castro, ma anche chi è interessato a costituire una comunità energetica in altri Comuni.

Per iscriversi si può utilizzare il seguente link 

A introdurre i lavori sarà Marco Fedele, assessore all’urbanistica e energie rinnovabili che porterà i saluti dell’amministrazione comunale. A seguire gli interventi dell’avvocato Maurizio Pavirani, che esporrà la normativa, la costituzione e i benefici di una CER; di Cristian Errichiello, amministratore unico del Gruppo Revolution Italia (Società facente parte del Gruppo Revolution Holding), che esporrà le modalità di gestione di un CER e le proposte della sua azienda; di Roberto Vecchia, direttore commerciale di FAAM, che tratterà l’argomento dei prodotti energetici; infine, Carmine Daniele, vice direttore generale e direttore area crediti della Banca di Credito Cooperativo di  Roma, illustrerà gli strumenti di finanziamento disponibili.

Per maggiori informazioni si può telefonare al numero 0766.898720.   

“Nell’era moderna, l’urgente necessità di ridurre l’impatto ambientale e promuovere la sostenibilità ha spinto molte aziende e organizzazioni a cercare soluzioni innovative nel campo dell’energia.

In questa missione per un futuro più verde, il Gruppo Revolution Italia si è distinto come pioniere, promuovendo la costituzione della prima Comunità Energetica di Montalto di Castro, comune in cui ha sede l’Azienda.

Fondata con l’obiettivo di promuovere l’autosufficienza energetica, ridurre le emissioni di carbonio e favorire la transizione verso fonti rinnovabili, la Comunità Energetica del Gruppo Revolution Italia rappresenta una svolta significativa nel panorama energetico della zona del Centro Italia.

Questa iniziativa innovativa è stata accolta con entusiasmo da ambientalisti, esperti del settore e cittadini, desiderosi di contribuire attivamente alla lotta contro il cambiamento climatico e di rafforzare l’economia della propria famiglia o impresa.

Una “Comunità Energetica” è un gruppo di individui, aziende o entità locali, che collaborano per produrre, consumare e condividere energia in modo sostenibile. In questo contesto, il Gruppo Revolution Italia funge da catalizzatore, fornendo le competenze tecniche e l’infrastruttura necessarie per realizzare questa visione.

Una delle caratteristiche distintive di questa Comunità Energetica è l’impiego di tecnologie all’avanguardia per la produzione di energia pulita. Il Gruppo Revolution Italia si impegna a sfruttare al massimo le risorse rinnovabili disponibili sul territorio. Questo non solo riduce l’impatto ambientale, ma contribuisce anche a creare posti di lavoro locali e a stimolare l’economia delle comunità coinvolte.

Ma il vero cuore di questa iniziativa risiede nella condivisione. Attraverso un sistema di gestione intelligente dell’energia, i membri della CER possono scambiarsi energia in tempo reale, ottimizzando l’uso delle risorse disponibili e riducendo al minimo gli sprechi. Questo approccio collaborativo non solo favorisce la solidarietà tra i partecipanti, ma favorisce anche la resilienza del sistema energetico nel suo complesso.

Inoltre, l’implementazione di questa Comunità Energetica avrà un impatto positivo sull’economia locale sotto diversi aspetti. Innanzitutto, l’adozione di fonti energetiche rinnovabili e l’ottimizzazione dei consumi consentiranno alle famiglie di risparmiare sui costi energetici a lungo termine. Questo aumento del potere d’acquisto delle famiglie potrebbe tradursi in una maggiore spesa nei settori locali, stimolando l’attività economica e contribuendo alla crescita del tessuto commerciale delle comunità coinvolte.

Inoltre, lo sviluppo e la manutenzione delle infrastrutture energetiche rinnovabili genereranno opportunità di lavoro locali, sostenendo l’occupazione e promuovendo lo sviluppo economico sostenibile a livello regionale. In questo modo, la Comunità Energetica non solo favorisce la sostenibilità ambientale, ma anche la prosperità economica delle comunità locali.

La Comunità Energetica Rinnovabile del Gruppo Revolution Italia si impegna a coinvolgere attivamente la comunità locale. Attraverso programmi di sensibilizzazione e iniziative di formazione, si cerca di promuovere una maggiore consapevolezza sull’importanza della sostenibilità energetica e di incoraggiare comportamenti responsabili tra i cittadini.

Il lancio di questa Comunità Energetica segna un passo significativo verso un futuro energetico più sostenibile e resiliente per l’Italia. Tuttavia, è solo l’inizio di un viaggio che richiederà impegno, collaborazione e innovazione continua da parte di tutti gli attori coinvolti.

Con il Gruppo Revolution Italia in prima linea, possiamo guardare con fiducia a un domani in cui l’energia pulita e sostenibile è accessibile a tutti.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE