La cooperativa “Alicenova” estranea al presunto progetto di 40 richiedenti asilo a Tuscania

TUSCANIA (Viterbo) – Riceviamo e pubblichiamo: “La cooperativa sociale Alice ospita già 16 persone nel paese, secondo il modello di accoglienza diffusa.  Il presunto progetto di accoglienza di circa 40 richiedenti asilo in una struttura di Tuscania è estraneo alla cooperativa sociale Alicenova. Questa precisazione si è resa necessaria a seguito di insistenti e mal informate voci che attribuivano questo progetto ad Alicenova.
“Il modello di accoglienza che Alicenova attua in collaborazione con la cooperativa sociale Gea di Nepi è un modello di accoglienza diffusa che, a nostro avviso, garantisce una migliore qualità della vita degli ospiti e un minore impatto nelle comunità dove viene realizzato, tanto è vero che noi ospitiamo già da tempo 16 persone in tre diversi appartamenti a Tuscania, che non hanno generato nessun tipo di reazione presso la comunità locale”.

Print Friendly, PDF & Email