La Defensor cerca il colpo a Brindisi

Rinfrancata dalla tanto agognata prima vittoria ufficiale della stagione, giunta sabato scorso nel match casalingo contro Catania, la Defensor prova a ripetersi nella seconda giornata di ritorno del campionato di serie A2, Conference Centro-Sud. In questoTommaso-Rossetti---Foto-by-Federico-Pierri sabato sera le ragazze allenate da Carlo Scaramuccia dovranno tentare l’impresa sul parquet di Brindisi, dove troveranno ad attenerle una Futura desiderosa di riscatto; la compagine pugliese, infatti, è

reduce dal pesante ko subito lo scorso week-end a Napoli e, considerando anche l’estremo equilibrio che regna nella parte alta della classifica del girone, non può concedersi ulteriori passi falsi se vuole continuare la caccia alle prime quattro posizioni che valgono la poule promozione. La gara d’andata fu un concentrato di grandi emozioni con la Defensor, costretta a lungo ad inseguire, che seppe mettere la testa avanti proprio nel finale ma venne prima costretta al supplementare da un libero a tempo scaduto della ex Siccardi, poi battuta dalla incredibile serata offensiva di Tagliamento, capace di mandare a bersaglio ben 25 punti con 9/10 totale dal campo. Decisamente meno ispirata, complici le assenze di alcune giocatrici importanti, è stata la prestazione in attacco della Futura nella sconfitta incassata sette giorni fa a Napoli, in cui nessuna atleta ha saputo raggiungere la doppia cifra. Il gruppo brindisino resta comunque in grado di ottenere qualsiasi risultato, potendo contare non solamente su una giocatrice di primissimo piano come Valentina Siccardi (11,6 punti e oltre 4 rimbalzi di media finora), ma anche su altre atlete di valore assoluto come la già citata Tagliamento (quasi 12 punti per gara), la pivot Valentina Gatti (7 punti e 6 rimbalzi) e l’ala Nene Diene (8 punti e 7,1 rimbalzi). Molto pesante è stato certamente l’infortunio della guardia Laura Perseu che ha privato coach Santini di un’atleta da quasi 14 punti a partita con ottime percentuali dal campo e con l’esperienza giusta per rappresentare anche un punto di riferimento prezioso in partita. Nelle fila della Defensor si va verso la conferma delle stesse dieci giocatrici protagoniste del successo su Catania; Bernardini che, a dispetto delle precarie condizioni fisiche, è stata fra le migliori contro le etnee, ha mostrato progressi nel pieno recupero dal problema al polpaccio accusato qualche settimana fa, inoltre è certa anche la presenza di Alessandra Boi che potrà garantire minuti importanti nella battaglia sotto i tabelloni. La palla a due è prevista alle 20 e gli arbitri saranno i signori Fabio Pagano di Scafati (SA) e Biagio Napolitano di Acerra (NA).

   

Leave a Reply