La Defensor chiude il 2013 ospitando Battipaglia

Ultimo incontro del 2013 per la Defensor cdefensorhe attende, in questo sabato pomeriggio, la visita del Minibasket Battipaglia nella quarta giornata di ritorno della Conference Centro-Sud di serie A2. Un match dal pronostico decisamente sfavorevole per le ragazze gialloblù, una sfida che, guardando solamente la classifica, si presenta come il classico testa-coda: da un lato ci sarà la prima della classe, Battipaglia, che ha un record di sei vittorie e appena due sconfitte, dall’altro le ragazze della Defensor che, dall’inizio dell’anno, sono riuscite a collezionare appena un successo, contro Catania, a fronte di otto sconfitte.

Al di là delle cifre, però, la realtà parla di una Defensor che, soprattutto nei match interni, ha sempre lottato alla pari anche contro le avversarie più forti del girone, finendo spesso battuta di strettissima misura come accaduto contro Brindisi, Ariano Irpino e Napoli. Il precedente della gara di andata è stato vinto in maniera netta (81-56) da Battipaglia ma, anche in questo caso, il risultato racconta solo una parte della verità: Viterbo chiuse avanti di un punto il primo tempo (35-36) per poi calare nettamente nella ripresa e terminare con un divario decisamente troppo ampio per quanto visto in campo. Battipaglia è comunque avversaria molto tosta, guidata in panchina da un tecnico molto esperto e ben noto a Viterbo come Massimo Riga: in campo l’atleta di riferimento è la lunga olandese Kourtney Treffers, abbondantemente oltre la doppia cifra sia per i punti segnati (18,5) che per i rimbalzi catturati (11,1). Tutto il quintetto schierato solitamente al via delle gare è però in grado di dare un contributo pesante alla causa di Battipaglia; Elena Riccardi (10,9 punti e 7,1 rimbalzi) forma una coppia super con Treffers sotto i tabelloni, Marida Orazzo (10,9 punti), Elena Giovanna Ramò (8,1) ed Elettra Ferretti (7,2) sono esterne giovani e talentuose mentre dalla panchina entrano con un buon minutaggio soprattutto la lunga Francesca Minali e la play Francesca Romana Russo. Per la Defensor la gara contro Battipaglia rappresenta un passaggio importante, oltre che l’ultimo impegno prima di una sosta di quasi un mese complice il turno di riposo dopo la pausa per le vacanze natalizie. Coach Scaramuccia chiederà alle sue ragazze una prestazione orgogliosa e lucida, sia in attacco che in difesa, unico modo per portare a casa un incontro che si presenta molto difficile.

Le dieci a referto dovrebbero essere le stesse dell’ultima gara, con la sola Eleonora Lascala che ha accusato qualche problema fisico ma sarà regolarmente al suo posto. La società comunica anche che aderirà all’iniziativa promossa dalla New Basket Zena e denominata “Un assist per la Sardegna”, volta a raccogliere fondi a favore dei canili dell’isola che stanno pagando, come gran parte del territorio, le conseguenze dell’alluvione abbattutosi sulle province di Olbia e Nuoro. Verranno sommati tutti i punti realizzati, tutti gli assist e tutti gli spettatori sugli spalti delle gare della serie A in questo weekend, e la cifra che ne deriverà sarà trasformata in altrettanti pasti donati ai canili sardi danneggiati dall’alluvione.

La palla a due della gara tra Defensor e Battipaglia è in programma alle 18,30 e a

   

Leave a Reply