La Domus Mulieris sconfitta di misura a Roma

VITERBO – Primo stop nella Poule Salvezza del campionato di serie B per la Domus Mulieris, battuta 59-52 nell’impianto dello Smit Roma al termine di un match molto combattuto e caratterizzato da grande incertezza fino alle battute conclusive.

Dopo un primo quarto contrassegnato dal tentativo di allungo delle romane, frenato dalla pronta reazione della Domus Mulieris con una Annalisa Scordino capace di mettere a referto ben 14 punti, nel secondo periodo sono state proprio le ragazze gialloblù a mettere la freccia: difesa attenta e concentrata, attacco fluido con soluzioni sempre varie, con Venanzi e Grassia ispirate, in pratica un assolo delle viterbesi, tale da trasformare il -2 del primo parziale (19-17) in un +6 all’intervallo lungo (27-33).

Tutte quelle caratteristiche che avevano permesso alla Domus Mulieris di dominare il secondo periodo sono però scomparse nel terzo parziale. Le padrone di casa hanno messo in campo tutta un’altra intensità mentre Viterbo ha sbagliato canestri facili e sciupato parecchie occasioni per andare comodamente in contropiede; troppi errori che hanno ridato fiducia e spinta alle romane, brave ad approfittarne per riportarsi avanti alla sirena di fine terzo quarto (51-46) con ben 24 punti a referto nei dieci minuti contro i soli 13 del quintetto di coach Scaramuccia.

L’ultimo periodo è stato un lungo testa a testa fra le due squadre, Viterbo è riuscita a riportarsi a meno di un possesso di distanza ma, nel momento in cui sarebbe servito il massimo sforzo, si è avvertita la stanchezza legata anche alle rotazioni ridotte per le assenze di Schembari, Joana Valtcheva e Taurchini. Un vero peccato per il team gialloblù che avrebbe potuto portare a casa due punti fondamentali per garantirsi in anticipo la permanenza in serie B.

Questo il tabellino della Domus Mulieris: Sacco, Bonucci 2, Scordino 16, D.Valtcheva 4, Tarronni, Venanzi 12, Grassia 9, Firrito 4, Pasquali 2, Bertollini 3.

Il prossimo turno prevede per la Domus Mulieris il match casalingo contro Chieti.

Print Friendly, PDF & Email