La festa dei calzini bucati incanta i bambini

di MARINA CIANFARINI-

VITERBO –   Una buona dose di fantasia e dei calzini da trasformare, questi gli ingredienti del pomeriggio alla Libreria Etruria per delle ore a misura di bimbo. La festa dei calzini bucati ha accompagnato la vigilia dell’Epifania rendendo speciali dei semplici accessori colorati, non più utili per essere indossati ma bellissimi da ricreare.

Una grande partecipazione dei bambini radunati intorno ad un tavolo per la realizzazione dei piccoli personaggi animati, al piano superiore della Libreria del centro. La pioggia non ha fermato le corse dei cuccioli d’uomo che, accompagnati da mamme, papà e nonne, hanno varcato l’ingresso con i loro calzini portati da casa, pronti per essere trasformati in protagonisti da favola.

L’iniziativa è stata proposta dalla Libreria Etruria e dalla Bottega del Commercio Equo Solidale di Viterbo, creando un laboratorio gratuito tra libri colorati a fare da contorno.

festa-dei-calzini-bucati2Il messaggio : un calzino può essere utile anche con un buchino di troppo o scolorito, condizione estesa a ciascuna cosa che possediamo. La fantasia, i nostri desideri riescono a ricreare, aggiustare, curare ed incantare.

Ed ecco che i calzini, tra le mani e le braccia dei bimbi, hanno preso vita. C’era il principe con la sua corona di cartoncino giallo e gli occhioni disegnati da un pennarello dalla punta spessa e un pipistrello impacciato che mostrava i dentini, le femminucce proseguivano con le principesse o il buono Babbo Natale. Tolti i cappotti e le sciarpine hanno scatenato l’immaginazione per dar vita a quello che la mente e il cuore desideravano.

Ogni calzino assomigliava ai gusti e ai sogni di ciascun bimbo mentre Umberto Cinalli e le sue “follette” aiutavano nella realizzazione.

La creazione della cresta ad un mostro marino ha fatto sbalordire un maschietto mentre qualche storia iniziava già a formarsi tra calzini diversi ma profondamente speciali.

calzini-bucatiL’importanza della lettura e delle cose belle è proseguita scendendo le scale. In vendita le calze rosso fiammante che, con all’interno i dolci della Bottega del Mondo di Viterbo e un libro da scegliere, hanno continuato a far sorridere i presenti.

Un’Epifania iniziata con qualche ora di anticipo che ha raccontato di calzini fatati, prima che la vecchina scenda dal camino questa notte.

Prima della nanna numerosi bimbi avranno il proprio calzino animato, specchio del loro cuore, un alleato e compagno di sogni in attesa di un risveglio dolce, mai così dolce come quello di domani.

Tutto può essere una favola ed iniziare dalle cose più semplici e spesso le meno evidenti.

I bambini hanno lasciato man mano la libreria con la loro creazione, sorridendo sotto gli ombrelli come se il sereno fosse sbocciato all’ improvviso.

Un’iniziativa destinata, senza dubbio, a ripetersi.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email