La fibra arriva anche a Bassano in Teverina, terminati i lavori

Oltre 800 unità immobiliari del paese sono state già cablate in banda ultralarga, la stessa delle grandi città. Bassano in Teverina diventa sempre digitale e interconnesso. Sono infatti terminati i lavori di realizzazione di una rete in banda ultralarga all’altezza delle sfide e opportunità del futuro.

A realizzare l’infrastruttura, che consentirà ai cittadini bassanesi di navigare alla stessa velocità delle grandi città italiane, è stata l’azienda Open Fiber. L’intervento punta infatti a ridurre il divario digitale che c’è tra i piccoli e i grandi centri: ora a Bassano in Teverina c’è infatti una nuova rete di ultimissima generazione di oltre 6 chilometri complessivi in grado di servire già 849 unità immobiliari del paese.

Gli utenti possono trovare tutte le informazioni su come poter fruire della rete in banda ultralarga sul sito www.openfiber.it. Una volta completata l’operazione, i bassanesi potranno navigare a una velocità fino a 10 Gb al secondo e beneficiare di tantissimi servizi tra i quali lo streaming online in HD e 4k, il telelavoro, la telemedicina e tante altre opportunità generate dalla rete FTTH.

“Bassano in Teverina si potenzia con un’infrastruttura proiettata verso il futuro – commenta Alessandro Romoli, sindaco di Bassano in Teverina -. L’esperienza del Covid ci ha insegnato quanto sia importante avere a disposizione una rete a banda larga: quando interi nuclei familiari si sono ritrovati in casa, con genitori collegati a internet per lavorare e i figli per seguire le lezioni, in tanti hanno sperimentato rallentamenti e disagi. Ecco, con la rete a banda larga questo non succederà più. Se il mondo sarà sempre più digitale, Bassano in Teverina sarà sempre più interconnesso”.

“Grazie al supporto dell’amministrazione comunale e della Regione Lazio siamo felici di aver concluso i lavori a Bassano in Teverina” – commenta Marco Pasini, Regional Manager di Open Fiber Lazio, Abruzzo e Molise -. Finalmente i cittadini hanno una rete in banda ultralarga all’altezza delle sfide del futuro”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE