La FIDAPA BPW – Italy Sezione di Viterbo rinnova l’impegno a bandire il concorso grafico-pittorico-letterario contro ogni forma di violenza

VITERBO – La FIDAPA BPW – Italy Sezione di Viterbo, consapevole del momento difficile che i giovani e la scuola stanno attraversando, ha fortemente voluto rinnovare l’impegno a bandire il Concorso grafico-pittorico-letterario contro ogni forma di violenza nato nel 2019 e volto a sensibilizzare sul doveroso compito che ogni cittadino ha ovvero quello di garantire la libertà da ogni forma di costrizione e violenza.
Il concorso rientra pienamente nel tema nazionale del biennio 2021 e 2022 ovvero quello di sostenere un’istruzione e formazione di qualità e promuovere l’equità, la coesione sociale e la cittadinanza attiva.
Alla terza edizione, del concorso RispettiAMOci “CONTRO OGNI FORMA DI VIOLENZA”, hanno aderito molte scuole secondarie di II grado della provincia viterbese consegnando più di 80 elaborati tra racconti, poesie, dipinti, fotografie, grafici e sculture; una valanga di emozioni ed energie che hanno travolto la Giuria riunitasi lo scorso 24 febbraio presso Palazzo Santoro per la valutazione e la selezione dei lavori da premiare.
Grazie anche ai contributi economici della Camera Civile di Viterbo e della UIL Scuola Viterbo è stato possibile selezionare e assegnare 3 primi premi, 3 secondi premi e 4 menzioni.
Alla valutazione hanno partecipato insieme alla Presidente F.I.D.A.P.A. Sez. Viterbo, Prof.ssa Miranda Bocci, la Past President Wanda Selva, il Delegato dell’Ordine di Malta Viterbo, l’Avv. Roberto Saccarello, la socia Avv. Rosita Ponticiello Presidente della Camera Civile di Viterbo, la segretaria FIDAPA Dott.ssa Silvia Somigli Segretaria generale Uil Scuola Viterbo
I premi verranno consegnati il prossimo 9 marzo alle ore 11.00 presso Palazzo Santoro a Viterbo.
La Presidente FIDAPA ringrazia il Delegato dell’Ordine di Malta Viterbo, l’Avv. Roberto Saccarello, per aver messo a disposizione la sala di Palazzo Santoro sede dell’Ordine, la Presidente della Camera Civile di Viterbo l’Avv. Rosita Ponticiello e la Segretaria Generale della Uil Scuola Viterbo per aver finanziato parte dei premi.

Print Friendly, PDF & Email