La Giornata dell’8 Marzo è celebrata a Viterbo con un Convegno e Palazzo dei Papi illuminato di giallo

di MARIA ANTONIETTA GERMANO –

VITERBO – Oggi, 6 marzo, alla presenza della sindaca Chiara Frontini, l’assessore alle politiche sociali Patrizia Notaristefano, nella sala consiliare di Palazzo dei Priori, ha presentato alla stampa
l’evento dal titolo: ‘La tutela dell’indipendenza economica delle donne come autodeterminazione’, voluto dal Comune di Viterbo per l’8 Marzo, in occasione della ‘Giornata Internazionale della Donna’.

“La giornata dell’8 Marzo è dedicata a un tema importantissimo” – ha esordito la sindaca Chiara Frontini – “l’indipendenza economica, intesa come parità di trattamento economico e strumento di autodeterminazione della donna, di emancipazione, di libertà su tutti i punti di vista. Un taglio pratico, concreto e argomento di assoluta attualità. Inoltre abbiamo aderito, come Amministrazione, alla progettualità Anci che ci è stata trasmessa dalla sindaca di Termini Merese, la ex ministra M.Teresa Terranova, delegata di illuminare di giallo un monumento, per noi, il monumento sarà il Palazzo Papale. Illuminazione simbolica che unisce Viterbo a tante altre città italiane che ricordano, con la luce gialla, una ricorrenza così importante”.

L’incontro, tutto al femminile, si svolgerà alle 16,30 nella Sala Regia dove saranno ascoltate come relatrici: l’avvocato Annunziata Staffieri, socia Fidapa esperta in ‘Diversity,Equity&Inclusion’ che illusterà il tema:”Empowerment femminile e indipendenza economica”; la dottoressa Vittoria Romeo, direttore provinciale Inps di Viterbo darà invece informazioni su sostegni Inps alle donne, con la relazione:“Le prestazioni dell’Inps a sostegno della donna”. Interverrà anche la dottoressa Marta Nori, presidente dell’Associazione Kyanos, con un argomento di grande interesse: “Emancipazione e autoderminazione femminile: a che punto siamo sul territorio viterbese?” Con lei andremo a scoprire quali sono le realtà sul territorio, i corsi di formazione gratuiti che possono dare opportunità alle donne per introdurle anche nel campo del lavoro.

Ad arricchire il pomeriggio ci saranno anche delle testimonianze di donne di successo che con la loro esperienza, ciascuna nel loro campo, raccontereanno la loro realtà lavorativa. Interverrà una giovanissima ingegnera di 29 anni, Benedetta Bruzziches le cui creazioni calcano le passerelle della moda di tutto il mondo, giovani imprenditrici anche nel campo dell’agricoltura e dell’artigianato come Cinzia Chiulli.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE