La musica apre la stagione del teatro di Ferento (VIDEO)

di MARIELLA ZADRO-

VITERBO- Venerdì 14 luglio si è alzato il sipario della 58ª stagione di Ferento con il concerto dell’orchestra Ars Nova diretta dal maestro Giuseppe Maria Ceccarini. L’orchestra nasce nel 2019 ed è composta da circa 45 elementi tra archi, legni, ottoni e percussioni, con giovani diplomati del Liceo musicale di Viterbo e di vari Conservatori.

Sono stati accolti dall’assessore alla cultura del comune di Viterbo Alfonso Antoniozzi, dopo aver ringraziato Patrizia Natale per la sua caparbietà nell’ organizzare, ogni anno, il Teatro Festival in un sito veramente unico; ha ringraziato l’associazione ArcheoTuscia per il servizio di volontariato TEATRO FERENTO 2svolto, dando la possibilità di visitare il sito tutto l’anno, curandone anche la manutenzione.

Inoltre, si è rivolto al pubblico portando il saluto della sindaca e dell’amministrazione comunale, infine un saluto particolare, rivolto ai componenti l’orchestra:“È bello vedere la crescita dei talenti del nostro territorio, sognate, cari ragazzi, mentre suonate e fateci sognare “.

La serata è stata resa possibile grazie all’interessamento del Touring Club e agli sponsor: Ecologia btoniozzi 2Viterbo e Confesercenti.

Il soprano Gioia Rossetti, si è prestata nel ruolo di presentatrice, in seguito, ha eseguito “Nacqui all’affanno” dalla Cenerentola di Rossini e altri brani tratti da musiche da film.

L’orchestra, nella prima parte del concerto lirico, ha eseguito: il Rigoletto, la “Marcia trionfale” dell’Aida di Verdi, le Suite 1 e 2 di Carmen di Bizet, la “Marcia funebre per una marionetta”.

TEATRO FERENTONella seconda parte, musiche da film: “Star Wars Suite n° 1” di Williams, “The lord of the rings medley” e “May it be” di Shore.

Il pubblico ha molto apprezzato la scelta dei brani eseguiti e la professionalità dell’orchestra .

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE