Università Unimarconi

La pasta al forno napoletana 

di LUCA GUASTINI –
VITERBO – La pasta al forno è un piatto classico della cucina italiana e ogni regione ha una sua variante. Ognuna con ingredienti diversi ma tutte molto buone e sostanziose. Questa versione è caratterizzata dalla presenza di polpettine che oltre a donarle sapore la rendono anche un buon piatto unico.

Ingredienti:
Pasta tipo mafaldine o rigatoni
mozzarella,
provolone o cacio cavallo
parmigiano
Per il ragù napoletano:
Un pezzo di manzo circa 200 grammi
Un pezzo di magro di maiale di circa 200 gr
una salsiccia
due costine di maiale pomodori pelati
Un cucchiaio di concentrato di pomodoro un bicchiere di vino
una cipolla
olio d’oliva
sale
Per le polpette:
macinato di manzo circa 250 gr
un uovo
Mollica di due fette di pane raffermo
40 g di parmigiano prezzemolo facoltativo
 sale
Olio di semi per friggere
Procedimento 
La particolarità di questa pasta al forno è proprio nel condimento composto dal classico ragù napoletano quindi per prima cosa va preparato il sugo. Mettere un filo d’olio in un tegame e mettere rosolare i pezzi di carne. Quando saranno ben rosolate tutti i lati aggiungere la cipolla tritata e far soffriggere qualche minuto, sfumare con il vino e lasciare evaporare a fuoco vivace. Salare, aggiungere il concentrato di pomodoro, mescolare bene e mettere anche i pomodori pelati passati nel passaverdure. Aggiungere anche un po’ d’acqua e lasciare a bollire a fuoco dolce per circa tre ore. nel frattempo preparare le polpette. Mettere a bagno nel latte il pane raffermo, poi strizzarlo bene e aggiungerlo alla carne macinata, aggiungere anche l’uovo sbattuto, il sale, il parmigiano, del pepe e se si gradisce del prezzemolo tritato finemente. Impastare il tutto con le mani e formare delle polpettine che dovranno essere tutte piuttosto piccole e della stessa dimensione. Mettere dell’olio di semi in padella e quando raggiungerà i 180 gradi friggere le polpette. Quando saranno cotte mettere a scolare su carta assorbente e cuocere a questo punto la pasta in abbondante acqua bollente, scolarla al dente e condirla con il ragù preparato. Versare la pasta in una teglia imburrata formando uno strato sulla base. Condire con mozzarella a cubetti, provolone, parmigiano e polpettine, in fine proseguire mettendo un altro strato di pasta. Ripetere fino ad esaurimento degli ingredienti lasciando del sugo e del formaggio per condire l’ultimo strato e qualche polpettina per guarnire. Infornare a 200 gradi per circa 30 minuti.
Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE