“La pazza gioia” chiude il Tuscia Film Fest, prefestival con Ninni Bruschetta

VITERBO – Sabato 16 luglio, alle ore 21.15 Viterbo nell’arena di piazza San Lorenzo, la proiezione de La pazza gioia, ultima opera di Paolo Virzì, chiuderà la tredicesima edizione del Tuscia Film Fest.

La prevendita dell’evento è aperta sul sito www.tusciafilmfest.com e a Viterbo presso il Museo Colle del Duomo in piazza San Lorenzo e presso Enercafè in via della Palazzina. La biglietteria dell’arena aprirà il 16 luglio alle ore 19.15 in Piazza della Morte.

La pazza gioia è la storia di Beatrice Morandini Valdirana (Valeria Bruni Tedeschi) e Donatella Morelli (Micaela Ramazzotti), due pazienti psichiatriche con vissuti molto diversi, ma entrambe con vicissitudini giudiziarie. La prima è una chiacchierona istrionica, sedicente contessa e a suo dire in intimità coi potenti della terra, la seconda è una giovane donna tatuata, fragile e silenziosa, che custodisce un doloroso segreto. Classificate come socialmente pericolose, il film racconta la loro imprevedibile amicizia, nata all’interno di una comunità d’accoglienza, che porterà ad una fuga avventurosa e toccante, alla ricerca di un po’ di gioia in quel manicomio a cielo aperto che è il mondo dei sani. Con i premi regista del miglior film a Paolo Virzì, migliore sceneggiatura a Paolo Virzì e Francesca Archibugi e migliore attrice protagonista a Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti, La pazza gioia ha trionfato alla 70ª edizione dei Nastri d’argento 2016.

Alle ore 19.30 in piazza della Morte appuntamento conclusivo del prefestival. L’attore, regista e sceneggiatore Ninni Bruschetta presenterà il suo libro Manuale di sopravvivenza dell’attore non protagonista (2016), in cui con disincantata e tagliente sincerità racconta le sue esperienze teatrali, televisive e cinematografiche mettendo a nudo la realtà del dietro le quinte e svelando i retroscena di quell’ambiente che vorrebbe farsi rappresentazione della vita vera.

Nel 1983 l’artista messinese Ninni Bruschetta fonda la sua compagnia teatrale, “Nutrimenti Terrestri”, firmando diverse regie. Alcuni anni più tardi si mette in luce anche come sceneggiatore. Dopo un piccolo ruolo in Caldo soffocante (1991), lavora nel film Ladri di futuro (1991) di Enzo De Caro, Il giudice ragazzino (1993), Libera (1993) e I buchi neri (1995). Scelto da Marco Tullio Giordana per un piccolo ruolo ne I cento passi (2000), ha recitato accanto a Jeanne Moreau ne Il manoscritto del principe (2000), poi, dopo un episodio in Distretto di polizia, per Paolo Sorrentino in L’uomo in più (2001) e per il cantautore Franco Battiato in Perduto Amor (2003). Molto attivo nel 2004, è in seguito particolarmente presente nel piccolo schermo, nel 2007 recita in Mio fratello è figlio unico, anche se nel frattempo con tinua a lavorare in teatro. Nel 2008 viene diretto da Claudio Giovannesi ne La casa sulle nuvole, per poi prendere parte a tre stagioni della fiction Boris, nonché all’omonimo film (2011). Nel 2010 ha pubblicato il libro Sul mestiere dell’attore, edito da Bompiani con prefazione di Franco Battiato. Ha lavorato anche a Aldo Moro – Il presidente (2008), Squadra antimafia (2009) e nelle commedie Come non detto (2012) e Buongiorno papà (2013). Ha partecipato al film d’esordio di Pif La mafia uccide solo d’estate (2013) e al film di Sabina Guzzanti La Trattativa (2014). Nel 2016 è in Quo vado? di Gennaro Nunziante con Checco Zalone e in tv nel recente Romanzo siciliano.

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Alla casa circondariale di Civitavecchia il primo incontro con il gruppo di ragazze detenute che parteciperanno al laboratorio cinema traLEGGI TUTTO
CIVITAVECCHIA- Ieri presso la  Casa Circondariale Nuovo Complesso Penitenziario Aurelia di Civitavecchia il primo incontro con il gruppo delle ragazze
Myale torna in radio con il nuovo singolo Hubble: l’indie sognante di cui avevamo bisognoLEGGI TUTTO
Dopo la fortunata release del suo nuovo album L’Innaffiatoio, l’artista fiorentino Myale – al secolo Alessio Peruzzi – torna a dire la sua all’interno del
Rush finale per “Filmdipeso”: concorso dedicato ai cortometraggi che abbattono i pregiudiziLEGGI TUTTO
LATINA –  Scade l’8 febbraio, per i registi professionisti e non, il termine per candidare le loro opere al III Short
Marta, i Carabinieri denunciano tre stranieri per gestione e deposito incontrollato di rifiutiLEGGI TUTTO
MARTA (Viterbo) – I Carabinieri della stazione di Marta, avevano già da tempo i sospetti sulla gestione poco chiara dell’ autolavaggio 
Roy cerca casaLEGGI TUTTO
Riceviamo e pubblichiamo: Roy e suo fratello sono stati trovati circa 2 mesi in Abruzzo in un paese dove le
Il senatore Battistoni interviene sul piano cinghialiLEGGI TUTTO
ROMA- Riceviamo dal senatore Francesco Battistoni e pubblichiamo: “”Sono passati 20 giorni dal drammatico incidente sulla A1, causato da un
Viterbo, ruba una borsa: acciuffata dalla PoliziaLEGGI TUTTO
VITERBO – E’ stata individuata in breve tempo,  dagli  uomini della Polizia di Stato della  Sezione  Reati contro il Patrimonio della
Volley F U18 gir. A. Alla Vbc blu il derby con Vip Paolo SaviLEGGI TUTTO
VITERBO- Continua la striscia positiva di vittorie, nove su nove incontri disputati, della Vbc blu nel girone A del campionato provinciale
Domenica 27 gennaio la benedizione degli animali in piazza del Plebiscito, attenzione alla viabilitàLEGGI TUTTO
VITERBO- Torna la benedizione degli animali in piazza del Plebiscito. L’appuntamento, organizzato  dal Centro equestre Cava di Sant’Antonio, in programma domenica
Il 25 gennaio nasce Piazza Grande Futuro ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO- “Venerdì prossimo, 25 gennaio, presenteremo la mozione Zingaretti ai giovani della provincia: nasce ufficialmente il comitato Piazza Grande Futuro Viterbo.