“La Pizza più buona della Tuscia”, edizione 2024: le premiazioni

VITERBO – Ieri, martedì 19 marzo 2024, alle ore 19:00 alla Galleria de La Via degli Artisti, a piazza san Carluccio, si è svolta la premiazione della pizza più buona della Tuscia …e pizza per tutti fina a tarda notte, offerta da La Storia di Cura di Vetralla e lo spumante delle Cantine Chiarini.
Erano presenti: Francesco Monzillo, il Segretario della Camera di Commercio Rieti-Viterbo, il CEO del Casaletto Ristorante di Grotte Santo Stefano, Mister 3 spicchi Gambero Rosso, Marco Ceccobelli, la persona dell’anno 2023 Fabrizio Rocchi leader di Viterbo Clean Up ed il professor Nuccio Chiossi.
Dalle mani delle autorità e degli sponsor, il Molino Profili per le farine, l’Agriturismo Valentini per i pomodori, Tamia Olio Extra Vergine di Oliva, i vincitori hanno ricevuto i premi: per la categoria al taglio Pizzeria Da Giulio, Viterbo. La pizza al piatto più buona della Tuscia di Michele, La Storia. La pizza più digeribile della Tuscia alla Pizzeria di Osteria Salicicchia, la Pizzeria del Borgo vince nelle categorie di decoro ed accoglienza.
La Piramide Bomarzo e Luppolo & Farina… lavoravano e non hanno potuto partecipare, così come il Caseificio Cioffi di Viterbo che la mattina alle 4 inizia il lavoro e non è riuscito a venire.
Un’idea Tuscia in Fiore, in collaborazione con La Fune, cui vanno i nostri sinceri ringraziamenti per l’ospitalità.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE