Viterbo, si è svolta oggi la cerimonia della posa della prima pietra della chiesa di Villanova

chiesa villanova“Oggi, in questo clima di festa e di armonia, si costruisce una nuova casa. Siamo tutti emozionati, elettrizzati e partecipi, in questa giornata così significativa e importante per tutta la nostra comunità. Una nuova casa che sarà anche il simbolo dell’inizio di una nuova entusiasmante avventura.

Però la casa serve non in se stessa. Serve, bensì, per la famiglia, per le persone che dentro quella casa andranno ad abitare. Vorrei che questa nostra celebrazione della posa della prima pietra stimolasse la coesione di tutta la famiglia parrocchiale. Ci aiutasse a sentirci tutti chiesa e ci facesse crescere tutti nella ricerca di Dio e del servizio vicendevole.

Siamo contenti di avere una chiesa nuova a Villanova. E siamo felici, soprattutto, di sentirci chiesa viva, famiglia impegnata e solidale. Questa chiesa l’abbiamo costruita e voluta con l’impegno di tutti perché sia segno del nostro essere famiglia dei figli di Dio. E’ un augurio. Ma è anche un impegno per ciascuno di noi”.

Sono state queste le parole pronunciate questa mattina dal vescovo di Viterbo, monsignor Lino Fumagalli, nel corso della solenne cerimonia della posa della prima pietra della chiesa dei Santi Valentino e Ilario, che si è svolta nel quartiere viterbese di Villanova.

La cerimonia, che ha visto la partecipazione di tantissimi fedeli, ha dato l’avvio ufficiale ai lavori di costruzione della nuova chiesa parrocchiale che dovrebbe esser pronta entro un anno.. Dopo la benedizione del perimetro delle fondamenta di nuova casa pastorale, la lettura e la firma della bolla pergamenacea, che è stata sigillata all’interno della pietra, la cerimonia è proseguita con la simbolica posa del primo mattone da cui sorgerà la nuova chiesa di Villanova.


 

 

{gallery}galleria-foto/primapietra{/gallery}

   

Leave a Reply