La programmazione del cinema Lux di gennaio e febbraio

VITERBO – Ricca la programmazione del cinema Lux di Viterbo che propone al solo costo di 5 euro, i film in prima visione. “Grazie alla vostra presenza la nostra città continuerà ad avere per lo meno un cinema – afferma il gestore del cinema- Per tutti coloro che vogliono tentare la fortuna cinque numeri che sono citati nel film Tolo Tolo: 2-12-39-70-86”. Dal 9 al 12 gennaio (orario 16.30-18.15-20.00-21.45) il 13-14-15   gennaio alle 21,30 e dal  16 AL  22 gennaio (orario 16.30-18.10-20.00-21.45) verrà proiettato TOLO TOLO, campione di incasso con € 30.000.000,00.

Trama: Spinazzola, cuore delle Murge pugliesi. Checco rifiuta il reddito di cittadinanza e apre un sushi restaurant ma, dopo l’entusiasmo iniziale, fallisce miseramente e decide di fuggire dai creditori e dal fisco “là dove è possibile continuare a sognare”: ovvero in Africa, dove si improvvisa cameriere per un resort esclusivo. Lì incontra Oumar, cameriere con il sogno di diventare regista e la passione per quell’Italia conosciuta attraverso il cinema di Pasolini. Improvvisamente in Africa scoppia la guerra e i due sono costretti a emigrare, anche se Checco non punta all’Italia ma ad uno di quei Paesi europei in cui le tasse e la burocrazia sono meno pressanti che nel Bel Paese. A loro si uniranno la bella Idjaba e il piccolo Doudou (“come il cane di Berlusconi”). Riusciranno i nostri eroi (l’espressione non è usata a caso) a portare a termine il “grande viaggio da clandestini”?

Il 13-14-15 gennaio sarà la volta della “Grande arte parte 2” con “Leonardo le opere” al costo di 10 euro, ridotto 8 euro, orario 17,00-19,00. Le opere la nuova stagione della  Grande Arte al Cinema di Nexo Digital, che festeggia con questo appuntamento la chiusura dell’anno delle celebrazioni dedicate all’artista di Vinci.

La produzione pittorica del genio del Rinascimento sarà infatti al centro del docu-film che presenta sul grande schermo i dipinti del Maestro in qualità  Ultra HD. Le opere includeranno, tra le altre,  La Gioconda, L’Ultima cena, La Dama con l’ermellino, Ginevra de ‘Benci, La Madonna Litta, La Vergine delle Rocce. L’obiettivo è quello di ripercorrere, attraverso il prisma della sua pittura, anche la vita di Leonardo (1452-1519): l’inventiva, le capacità scultoree, la lungimiranza nell’ambito dell’ingegneria militare e la capacità di districarsi nelle vicende politiche del tempo.

Girato in  Russia, Germania, Francia, Italia, Stati Uniti, Inghilterra, Scozia, Polonia,  Leonardo. Le opere si propone di esaminare  in modo profondo e mai scontato la pittura del Maestro, grazie agli interventi di alcuni dei principali curatori e critici d’arte del mondo. Il regista Phil Grabsky ha viaggiato in 8 paesi per riprendere  in situ praticamente tutte le opere pittoriche attribuite a Leonardo. Il film include così il  Salvator Mundi, la milanese  Sala delle Assi, l’ Adorazione dei Magi recentemente restaurata e anche la  Madonna dei Fusi, mostrata in un film per la prima volta dopo il suo recente restauro.  Leonardo. Le opere offre anche un accesso privilegiato alla  Gioconda, vista con una profondità di analisi del dettaglio straordinaria, e alle due Madonne conservate all’Ermitage di San Pietroburgo: la  Madonna Benois e la  Madonna Litta. Una vera “festa per gli occhi” che permetterà di esplorare anche la biografia di un uomo geniale come Leonardo.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE