La proposta di D’Amato: “5 giorni di isolamento per chi è asintomatico e con tre dosi senza obbligo tampone e certificato fine quartantena”

ROMA – L’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato afferma su un’intervista rilasciata a Repubblica: “Facciamo come negli Stati Uniti, 5 giorni di isolamento per chi è positivo asintomatico e ha fatto tre dosi di vaccino, senza obbligo di tampone e di certificato di fine quarantena. Abbiamo già fatto richiesta al Governo.Se lo hanno deciso i Cdc, che sono gli organi di sorveglianza epidemiologica in Usa, non vedo perché non possiamo fare la stessa cosa anche noi. Stiamo andando verso il picco, i casi continueranno a salire, ma nel frattempo stiamo andando veloci con le somministrazioni di booster. A fine gennaio avremo il 70% degli adulti con terza dose, punto alla totalità entro metà febbraio. E bisogna semplificare e sburocratizzare la vita per questi cittadini”- conclude.

Print Friendly, PDF & Email