La Provincia di Viterbo ricorda Anna Magnani con la presentazione del libro “Nannarella” di Giancarlo Governi

VITERBO – 50 anni fa se ne andava Anna Magnani, una delle più grandi e iconiche attrici che l’Italia abbia mai avuto. E per ricordarla, arriva a Viterbo il libro dedicato alla sua figura dal titolo “Nannarella”, scritto dal giornalista e sceneggiatore Giancarlo Governi, che verrà presentato dallo stesso autore giovedì 14 dicembre alle ore 18 presso la Sala Benedetti della Provincia di Viterbo (Via Saffi 49, Viterbo).

Sarà un vero e proprio viaggio nella vita, nella carriera e nei personaggi della straordinaria Anna Magnani che, oltre ad essere stata una grandissima attrice, rappresenta ancora oggi un vivido esempio di emancipazione femminile. L’incontro del 14 dicembre si prefigura dunque come un’ottima occasione sia per i tanti che hanno amato i film di Anna Magnani di approfondire il suo personaggio, sia per chi volesse semplicemente conoscere qualcosa in più su una donna che ha fatto la storia del cinema e della cultura italiana.

Autore del libro “Nannarella”, e ospite d’onore dell’iniziativa presso la Sala Benedetti della Provincia, è il giornalista Giancarlo Governi. Classe 1939, giornalista e sceneggiatore, Governi nella sua carriera ha collaborato con alcuni tra i più significativi giornali italiani del ventesimo secolo come L’Unità, Il Mondo, Paese Sera, Il Messaggero e Il Tempo Illustrato.

Da sempre appassionato di cinema, Governi ha poi curato molti programmi televisivi per la Rai dedicati allo spettacolo italiano e ai suoi protagonisti. Dal 1995 conduce poi il programma “Ritratti” in onda su Rai 2 e Rai 3.

A intervistare Giancarlo Governi all’incontro del 14 dicembre sarà Carlo Galeotti, giornalista, editore e direttore del quotidiano TusciaWeb.

“Sono onorato di ospitare questo evento presso la sede dell’Ente – ha commentato il Presidente della Provincia di Viterbo Alessandro Romoli -. Compito delle istituzioni è anche quello di farsi promotrici di cultura. Penso che l’incontro del 14 dicembre dedicato a una delle più grandi attrici di sempre, alla presenza di due stimati giornalisti, vada proprio in questa direzione”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE