“La ragazza in fuga”, un incubo e una figlia in pericolo

VITERBO – Questa domenica per la nostra rubrica “Consigliami un libro” proponiamo “La ragazza in fuga” di C. L. Taylor, edito da Longanesi.

Quando Jo Blackmore accetta di dare un passaggio ad una sconosciuta non ha idea che quel gesto sconvolgerà in pochi istanti tutta la sua vita.

Jo non ha mai visto prima quella donna, mentre quest’ultima sembra sapere molte cose su di lei, forse troppe. Prima di tutto conosce il suo nome e quello di suo marito, ma, cosa molto più inquietante, ha un guanto identico a quello di Elise, la figlioletta di appena due anni.

E’ in quel breve frangente, in macchina, che ha inizio l’incubo di Jo.

Suo marito, Max, con cui è in crisi, non sembra crederle quando cerca di avvertirlo che la loro bambina potrebbe essere in grave pericolo, e lo stesso vale per servizi sociali e polizia.

Ma Jo è sicura che la minaccia sia più che reale e non è disposta a lasciarsi convincere del contrario. Così, lasciata sola, capisce che le è rimasta un’unica arma per proteggere sua figlia: la fuga.

Editore: Longanesi

Pagine: 336

Prezzo: 18,60 euro

Print Friendly, PDF & Email