Università Unimarconi

“La scuola artificiale”: convegno nella biblioteca della Camera dei Deputati

ROMA – “La scuola artificiale. Età evolutiva ed evoluzione tecnologica” è il titolo del convegno in programma mercoledì 10 luglio, alle ore 15, a Roma, nella Sala del Refettorio della Biblioteca della Camera dei Deputati.

L’iniziativa, promossa dall’associazione a/simmetrie con il Patrocinio della Camera dei Deputati, intende sondare l’impatto dei nuovi strumenti digitali sui processi di apprendimento in età scolare. Gli interventi degli esperti saranno in particolare incentrati sull’analisi di benefici e incognite derivanti dall’utilizzo a scopo didattico dell’intelligenza artificiale, con un’enfasi sui complessi risvolti culturali, etici e sociali che tale pratica può indurre.

L’evento si aprirà con i saluti del Presidente della Camera dei Deputati, Lorenzo Fontana, del Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, del Presidente della Commissione Enti Gestori, Alberto Bagnai, e del Segretario generale della Fondazione Luigi Einaudi, già membro della Commissione Istruzione del Senato, Andrea Cangini.

Seguirà il contributo di Elisabetta Frezza (giurista, a/simmetrie), che metterà in risalto il compito primo della scuola: alfabetizzare, insegnare il linguaggio, da intendersi come cifra dell’umano. Sarà inoltre rilevato come la comprensione del concetto di simbolo e la capacità di astrazione rischino di essere schiacciate dalla particolare enfasi sul pratico e sul digitale.

Giorgio Matteucci (insegnante), analizzerà il calo di prestazioni scolastiche rilevate da OCSE PISA in seguito all’introduzione in aula di strumenti digitali e i pericoli della sostituzione di alcune facoltà cognitive ad opera dell’intelligenza artificiale.

Juan Carlos De Martin (Politecnico di Torino) rifletterà sul rapporto tra sistema di istruzione e strumenti utilizzabili dal punto di vista cognitivo, e su come esso influisca sull’autonomia cognitiva dello studente.

Daniela Tafani (Università di Pisa) racconterà l’ascesa delle big tech, soggetti privati divenuti gestori ed erogatori di servizi pubblici, oltre all’utilizzo di generatori di linguaggio e di strumenti predittivi.

L’evento si concluderà alle ore 18:30 con le riflessioni equilibrate del decisore politico, in un panel cui prenderanno parte Alessandro Amorese (FdI, Capogruppo Commissione Istruzione Camera), Giorgia Latini (Lega, Vicepresidente Commissione Istruzione Camera) e Irene Manzi (PD, Capogruppo Commissione Istruzione Camera e responsabile Scuola), moderati dal costituzionalista Andrea Venanzoni.

Il convegno potrà essere seguito in diretta streaming sul sito della Camera dei Deputati.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE