La Scuola Marescialli Aeronautica Militare, Comando Aeroporto Viterbo celebra il giorno dell’unità nazionale e delle forze armate

Il 4 novembre, la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo sarà tra i protagonisti delle numerose iniziative organizzateaeronautica in città ed all’interno del Reparto in occasione delle celebrazioni per il “Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate”. Già dal primo mattino il Reparto, nell’ambito del progetto Caserme Aperte sarà accessibile al pubblico. Per l’occasione la caserma, intesa in senso lato come “casa” dei militari, diverrà

così un luogo di aggregazione per i cittadini a testimonianza dell’unità, dell’amalgama e della coesione tra la popolazione viterbese e le Forze Armate presenti sul territorio. In particolare, i cittadini e le scolaresche che interverranno potranno visitare il Reparto soffermandosi sulle strutture didattiche presenti ed in particolare sul Polo Didattico Leonardo, centro nevralgico dell’attività addestrativa della Scuola.

Nella giornata sarà, inoltre, possibile visitare il percorso storico realizzato all’interno del Reparto con i numerosi velivoli in mostra statica, la visita potrà rappresentare un importante stimolo di riflessione sulla storia dei militari italiani.

Alle ore 09.00 all’interno della Struttura Viterbese si terrà, inoltre, la tradizionale cerimonia, organizzata dai Lyons, durante la quale verrà deposta una corona al Monumento ai Caduti del 9° Stormo Bombardamento Terrestre, Reparto storico e punta di diamante della nostra Aeronautica Militare, che dal 1937 al 1943 ebbe la propria sede su Viterbo e che versò un importante tributo di sangue durante la Seconda Guerra Mondiale.

Le celebrazioni proseguiranno in città, in Piazza del Sacrario, con la solenne cerimonia, organizzata a cura del Presidio Militare, con cui la Città di Viterbo commemora ogni anno la Giornata delle Forze Armate ed il Giorno dell’Unità Nazionale.

Qui, alla presenza delle Autorità civili, militari e religiose della città di Viterbo, dei Labari delle Associazioni combattentistiche e d’Arma, dei Gonfaloni della Provincia e del Comune si terrà la cerimonia dell’alzabandiera; successivamente saranno resi gli onori ai caduti con la deposizione di una corona.

Alla cerimonia interverrà anche un picchetto di formazione misto, composto dai diversi Reparti di stanza a Viterbo, tra cui anche una squadra di Allievi Marescialli dell’Aeronautica Militare appartenenti al 15° corso Sirrush. La cerimonia rappresenta un forte momento aggregativo tra le varie componenti militari presenti sul territorio e evidenzia il sentimento di coesione, unità ed appartenenza che tradizionalmente lega la popolazione della Tuscia alle Forze Armate, e che in questa giornata emerge con tutta la sua forza.

Le celebrazioni si chiuderanno nel tardo pomeriggio con la cerimonia dell’Ammaina Bandiera alla quale la Scuola Marescialli A.M./Comando Aeroporto parteciperà con una rappresentanza.

 

NOTA: La Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo è un Ente dell’area addestrativa che ricopre una duplice missione: da una parte si configura come istituto a carattere universitario con il compito di provvedere alla formazione militare e morale ed all’istruzione professionale specifica degli Allievi Marescialli dell’Aeronautica Militare, nonché al perfezionamento ed all’aggiornamento di tale formazione; dall’altra quale aeroporto militare aperto al traffico civile autorizzato con il compito di fornire il supporto tecnico-operativo e l’attività di force-protection all’aeroporto Tommaso Fabbri sulla cui sede è ubicato l’Ente Sempre nella giornata del 4 novembre una rappresentanza di Allievi Marescialli dell’Aeronautica Militare del 15° corso Sirrush parteciperà presso il Quirinale, alla consegna delle decorazioni dell’Ordine Militare d’Italia, tradizionale e solenne cerimonia presieduta dal Signor Presidente della Repubblica.

   

Leave a Reply