La Sindaca di Viterbo Frontini deposita memoria difensiva in Procura

di REDAZIONE-

VITERBO- La sindaca di Viterbo, Chiara Frontini, si è recata oggi in procura per consegnare una memoria difensiva in relazione alle presunte minacce subite dal consigliere comunale Marco Bruzziches durante una cena a casa sua. Questo è quanto è stato annunciato dalla stessa sindaca all’apertura del consiglio comunale. Frontini ha spiegato di aver depositato insieme ai suoi avvocati una memoria in cui ribadisce il suo totale disaccordo con le accuse, sostenendo di non aver commesso né minacce né intimidazioni. Ha sottolineato che la memoria confuta tutte le contestazioni sia in termini di diritto che di fatto, e che le autorità competenti stanno conducendo le dovute indagini. La sindaca ha risposto a una domanda del consigliere della Lega, Andrea Micci, precisando che al momento non c’è alcun avviso di garanzia, ma che su invito della Procura ha ritenuto necessario presentare le sue controdeduzioni, confidando nell’esito delle indagini.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE