La Tuscia in un clik. Sul sito Etul.it tutte le offerte turistiche e i prodotti tipici del territorio

 A due anni dall’introduzione di un piano di Marketing territoriale ad Acquapendente (Vt), iniziato grazie alla sinergia tra Bic Lazio, commercianti locali, AmministrazioneProdotti tipici-tuscia Comunale e Cooperativa L’Ape Regina, eTUL, il sito web frutto dell’applicazione delle linee guida del piano, disponibile all’indirizzo www.etul.it, binomio di offerta turistica e prodotti locali, prosegue nel costante percorso verso l’innovazione e l’ampliamento.

Finalizzato ad incrementare le presenze turistiche nel territorio dell’Alta Tuscia e a diffondere la territorialità,  si divide in “shop” e “tour” online.

La parte dedicata al commercio online di prodotti del territorio è stata

recentemente “restaurata” alla luce delle repentine trasformazioni del mercato sul web. Adesso è possibile ordinare un’ampia scelta di prodotti del territorio della Tuscia, oltre che delle confinanti Toscana e Umbria, delle piccole aziende che hanno fatto richiesta di inserimento a titolo completamente gratuito. Miele di Monte Rufeno, olio biologico, lenticchia di Onano, crema spalmabile alla nocciola dei Monti Cimini, vini pregiati, editoria, cesti in vimini per regali aziendali e agende con fine rilegatura manuale sono solo alcuni dei prodotti disponibili online e presso il Punto Vendita della Torre Julia de Jacopo ad Acquapendente.

Qui si confezionano e si consegnano cesti natalizi aziendali su richiesta.

Tour è dedicato alla promozione territoriale: le aziende agrituristiche e gli alberghi della zona hanno una vetrina personalizzata bilingue, disponibile al link http://www.etul.it/tour/it/alloggi. Qui si trovano le informazioni principali dei servizi offerti ed una gallery fotografica dinamica. Per tutte le strutture ricettive, eTUL ha messo a disposizione un servizio di booking automatico centralizzato, al quale la struttura accede tramite pannello di back office, per controllare le proprie prenotazioni, un servizio turistico unico nell’Alta Tuscia laziale.

 

   

Leave a Reply