La Tuscia ricorda le vittime delle foibe

di MARINA CIANFARINI –

VITERBO – La Tuscia ricorda le vittime delle foibe istriane. Oltre 18 mila italiani uccisi.

Il Comitato 10 febbraio, in questi giorni, sta organizzando una serie di appuntamenti sul territorio, in accordo con le varie amministrazioni comunali e la provincia di Viterbo. In una conferenza, stamani, sono stati illustrati i dettagli delle iniziative che coinvolgeranno la Provincia. In sala consiliare, presente il presidente provinciale del comitato 10 febbraio, Maurizio Federici, il sindaco Giovanni Maria Arena, l’assessore alla cultura e al turismo Marco De Carolis, il segretario del Comitato 10 febbraio Silvano Olmi e il consigliere provinciale Fabio Valentini.

“Attraverso approfondite ricerche scientifiche – ha spiegato Silvano Olmi – è emerso il nome di un altro infoibato della Tuscia, Fulvio Pulcinelli, che si aggiunge ad una lunga lista già tristemente stilata. Egli svolgeva la professione di poliziotto ed era originario di Fabrica di Roma (Viterbo). Venne fucilato nel settembre del 1943, dietro il Cimitero di San Lazzaro a Spalato.

“Viterbo è l’unica città italiana in cui viene organizzato un corteo in occasione della giornata commemorativa della foibe – ha specificato l’assessore Marco De Carolis -. L’amministrazione si impegna a portare avanti questo evento trascinante anche negli anni a venire”.

Il programma si presenta corposo di appuntamenti.  S’avvierà domani, 5 febbraio alle 20:30, al Cinema Trento (via del Santuario, 51) con la proiezione del film “Red Land (Rosso Istria)”. L’8 febbraio alle ore 10 e 11, a Vetralla, si entrerà nell’Istituto Comprensivo “A. Scriattoli” per incontrare i giovanissimi mentre, alle 16:30, verrà deposta una corona in via martiri delle foibe, in ricordo degli italiani soppressi ed infoibati, in particolare del carabinieri vetrallese Luciano Lupattelli. Seguirà, alle 17, in sala del consiglio, il dibattito sul tema “L’esodo istriano, fiumano e dalmata, 1943-1947”.

Domenica 10 febbraio sarà la volta del corteo in ricordo delle vittime, nel Giorno del Ricordo, con partenza da piazza del Teatro alle 10:40 in direzione di valle Faul. Sempre il 10 febbraio, a Vasanello, omaggio al monumento che ricorda il sacrificio del Vice Brigadiere di P.S. Vincenzo Quadracci, infoibato il 25 maggio 1945 a Equile Lipizzano.

Il 23 febbraio, a Bassano in Teverina, sarà inaugurato un monumento in ricordo del finanziere Giovanni Ricci, natio del paese, deceduto nel campo di concentramento di Bor (Serbia), il 26 luglio 1946. Investito da una frana prodottasi in una galleria della miniera di rame ove era costretto a lavorare in condizioni di semi schiavitù. Della sua morte si viene a conoscenza casualmente, grazie a un militare, amico, della Guardia di Finanza rientrato dalla prigionia.

“Nella vita è importante parlare di sentimenti – ha affermato Fabio Valentini -. Umanamente e professionalmente mi trovo d’accordo con un’iniziativa di così forte spessore. Serve crederci ed è necessario un elevato sostegno morale”.

“Non vogliamo far polemica – ha incalzato Maurizio Federici – ma quando si arriva a scrivere su un muro “più foibe” allora qualcosa non va. Non esistono morti di serie A e morti di serie B. Chi adotterà il negazionismo o offenderà  la memoria delle vittime delle foibe verrà denunciato. In qualità di Comitato 10 febbraio, ricorderemo Norma Cossetto, studentessa italiana di un paese vicino a Visignano in Istria, violentata e uccisa da partigiani jugoslavi tra il 4 e 5 ottobre 1943. Una manifestazione che, nel 2019, avrà portata nazionale”.

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Viterbo unita contro la mafia, senza se e senza maLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Questa è una giornata storica di resilienza per Viterbo che scende in piazza
A Bagnoregio borse di studio di 200 euro per i ragazzi delle scuole secondarieLEGGI TUTTO
BAGNOREGIO ( Viterbo) – Borse di studio per i ragazzi della scuola secondaria. Gli studenti residenti a Bagnoregio, con Isee
Cavese-Viterbese sulla web radio “Diretta Sport Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 17 Febbraio dalle ore 14,00 nuovamente con i gialloblù sulla WEB-RadioVisione www.direttasportviterbo.it e su Tele Lazio Nord
“Manipolarte”, grande successo per il laboratorio al Museo della Ceramica della TusciaLEGGI TUTTO
VITERBO – L’iniziativa didattica dei laboratori “Manipolarte”, proposta dal Museo della Ceramica della Tuscia, ha avuto un grandissimo riscontro, registrando
Under 16 Elite, la Volley Ball Club Viterbo in finaleLEGGI TUTTO
VITERBO – Superando 3/1 Volley Anguillara la Vbc Viterbo si aggiudica la semifinale di ritorno e conquista l’accesso alla finalissima
Volley, in casa le squadre maggiori della Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Doppio appuntamento con il volley regionale questo week-end al PalaVolley di via Gran Sasso. Questa sera (sabato 16)
A Viterbo una targa in ricordo del giornalista Gianfranco FaperdueLEGGI TUTTO
VITERBO – Erano i primi giorni di ottobre del 2018 e stava per lasciarci a 80 anni Gianfranco Faperdue. In
“CasAmica Onlus” cerca volontari a RomaLEGGI TUTTO
ROMA – CasAmica Onlus – organizzazione di volontariato che da oltre 30 anni accoglie i malati costretti a spostarsi in
Se n’è andato il giovane Luca Scarponi, stroncato da una malattiaLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – VITORCHIANO ( Viterbo) – Aveva gli occhi ardenti di vita, Luca Scarponi, volato via a causa
Mafia, Signori (Confartigianato): “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la necessità di un solo giorno”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo da Stefano Signori (Presidente Confartigianato Imprese di Viterbo) e pubblichiamo: “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la