La Viterbese-Castrense di Camilli (Vincenzo) batte 1-0 il Grosseto di Camilli (Piero)

VITERBO – Allo Stadio Enrico Rocchi c’è il clima giusto per la presentazione in bello stile della nuova creatura del “comandante” Piero Camilli anche se il primo coro degli ultrà gialloblù non è proprio da gran galà.Viterbese-Castrense Chissà se quando dalla curva si leva il grido “Gros-se-ta-no pez-zo di ***-da!” in fondo in fondo a Piero Camilli non sia venuto da ridere, visto che dalle parti di Grosseto invece ad essere preso a male parole è proprio lui, ma non perché non sia ben voluto, anzi, al contrario, perché in Toscana – dove non sono mica fessi –

temono che il nuovo impegno di Camilli possa allontanarlo da Grosseto… Storie di calcio viste e riviste, ma stasera non c’è spazio per le polemiche, come detto, ora è tempo di pensare in grande e la Viterbese-Castrense di mister Solimina e del presidente Vincenzo Camilli, figlio di Piero, tiene bene il campo contro i biancorossi di Statuto nonostante le tre categorie di differenza (Eccellenza contro Prima Divisione).

 

Sarà calcio d’estate ma i tifosi apprezzano. Il primo tempo fila via liscio con qualche guizzo di Esposito e Onescu per gli ospiti e di Pacenza e capitan Federici per i padroni di casa. Nel secondo tempo girandola di sostituzioni con gli ingressi di De Francesco, Giurato, Marini, Lari e tanti altri ma il copione non cambia, la Viterbese-Castrense c’è. E c’è pure il classe ’95 Luca Guerrini, viterbese doc, che al 40esimo non manca l’assist al bacio di De Francesco e fa esultare il Rocchi per la prima volta in questo “pre-avvio” di stagione 2013-2014, quella che si spera sia della rinascita. I gialloblù ci prendono gusto e prima del triplice fischio finale è Lanzalonga a sfiorare il raddoppio, ma forse sarebbe stato troppo. Per la prima ufficiale al Rocchi della Viterbese di Camilli…junior va bene così.   

VITERBESE  1
GROSSETO  0
Viterbese-Castrense (4-2-3-1) pt: Cima, Rausa, Toto, Fapperdue, Federici (c), Marini M, Ghezzi, Romondini, Pacenza, Cerone, Peronullo. A disp: Marini G, Ingiosi, Guerrini, Crisanti, Ravoni, Faenzi, De Vecchis. All: Solimina Claudio.
Grosseto pt: Lanni, Formiconi, Legittimo, Obodo, Burzigotti, Terigi, Esposito, Del Vecchio, Montalto, Giovio, Onescu. A disp: Pini, Bigliazzi, Brenci, Colombi, Dalmazzi, Asante, Gioè. All: Statuto Francesco.  

 

PRIMO TEMPO
7′ Esposito testa la prontezza di Cima dal limite
12′ Lanni salva su tiro-cross di Cerone
18′ bella azione dei toscani che impegnano Cima con Giovio: angolo
22′ Capitan Federici prova il sinistro da fuori: la palla si perde sul fondo
27′ Pacenza a tu per tu con Lanni si fa ipnotizzare
29′ destro di Onescu che lambisce il palo alla destra di Cima
34′ Federici-Ghezzi-Pacenza: colpo di testa fuori di poco e applausi del pubblico per l’azione meglio orchestrata dai gialloblù

 

SECONDO TEMPO
4′ Gioè spara alto da ottima posizione
13′ Ingiosi sbaglia, il Grosseto non ne approfitta
22′ Faenzi impensierisce Pini
31′ Guerrini tenta di sorprendere Pini: l’estremo difensore del Grosseto è pronto
40′ De Francesco se ne va sulla destra e crossa per l’accorrente Guerrini che segna facile il gol che spacca la partita

 

Marcatori: 40′ st Guerrini (VC)
Amm: Faenzi
Spettatori: 1000 circa, temperatura 22 gradi, campo in discrete condizioni, illuminazione ottima (grazie al super generatore)

   

Leave a Reply