Labro, i carabinieri della stazione di Rivodutri denunciano una persona per truffe online

LABRO- I Carabinieri della Stazione di Rivodutri hanno denunciato una donna cinquantenne, originaria di Bergamo e già nota alle Forze dell’Ordine, per una truffa on line.
Ad un cittadino di Labro sembrava un ottimo affare quello proposto su un noto sito e-commerce specializzato nella vendita di autovetture: una macchina usata in cambio di poche migliaia di euro. Il malcapitato ha versato immediatamente un acconto, sulla carta ricaricabile indicata nell’annuncio, con la speranza di potersi aggiudicare il veicolo tanto desiderato.
Dopo aver effettuato il pagamento ed aver inutilmente atteso la consegna del mezzo per svariati giorni, non ha potuto però far altro che prendere atto di essere stato vittima di una ben architettata truffa online. Si è così presentato alla Stazione Carabinieri di Rivodutri dove ha presentato denuncia con la speranza di identificare l’autore della truffa e nella speranza di recuperare il denaro inutilmente speso.
I Carabinieri hanno immediatamente avviato un’attività di indagine che, in poco tempo, ha permesso di identificare l’autrice della truffa, una cinquantenne bergamasca, che si sarebbe impossessata della somma di 1.000 Euro senza di fatto consegnare alcunché. La stessa è stata denunciata a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rieti e dovrà rispondere innanzi all’Autorità Giudiziaria del reato di truffa.
Si dà atto che il procedimento è ancora nella fase delle indagini preliminari e che eventuali responsabilità penali dei soggetti denunciati saranno valutate dall’Autorità Giudiziaria.
Nell’occasione il Comando Provinciale dei Carabinieri di Rieti invita i cittadini a diffidare da guadagni facili e dall’acquisto di oggetti messi in vendita ad un prezzo eccessivamente conveniente: come nel caso in argomento potrebbe infatti trattarsi di una truffa oppure di merce di illecita provenienza.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE