L’Adriatico Cross Tour pronto ad infiammarsi con il Gran Premio Abmol ad Ancarano

I maggiori interpreti del ciclocross in seno all’Adriatico Cross Tour 2018-2019 sono pronti ad affrontare l’ultima fatica della stagione invernale delle ruote grasse: il palcoscenico sarà Ancarano domenica 20 gennaio con l’ultima prova (Gran Premio Abmol, regia organizzativa dell’Asd Abmol), inedita nella giovane storia del circuito ciclocrossistico di riferimento delle regioni Marche ed Abruzzo.

In pochi anni, l’Adriatico Cross Tour ha avuto la capacità di avvicinare al ciclocross e di mettere a confronto atleti di diverse società a carattere regionale ed extra-regionale specialmente in ambito giovanile e al contempo portare avanti nel migliore dei modi l’aspetto tecnico, sportivo e quello organizzativo delle società del territorio marchigiano ed abruzzese.

Questi i podi in ogni categoria con i relativi punteggi: Matteo Tullio (Pedale Teate – 172 punti), Mirco Persico (Pedale Rossoblù Picenum – 145) e Alessandro Venanzi (Team Cingolani – 129) tra i G6/esordienti 1°anno uomini, Francesca Sorgi (Team Di Federico – 236), Giulia Rinaldoni (Polisportiva Morrovallese – 213) e Giulia Cozzari (UC Petrignano – 91) tra le G6/esordienti 1°anno donne, Teodoro Torresi (Polisportiva Morrovallese – 240), Paolo Di Donato (Pedale Teate – 168) ed Edoardo Mastrolorenzi (Team Cingolani – 155) tra gli esordienti 2°anno uomini, Barbara Modesti (Bici Adventure Team – 211), Martina Parotto (Punto Bici Aprilia – 152) e Sofia Capagni (Race Mountain Folcarelli – 52) tra le esordienti 2°anno donne, Anthoni Silenzi (OP Bike Porto Sant’Elpidio – 188), Denis Tanushi (Progetto Ciclismo Piceno – 136) e Leonardo Calcabrini (Recanati Bike Team – 107) tra gli allievi uomini, Letizia Medori (Team Di Federico – 166), Erika Viglianti (Team Di Federico – 139) ed Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink – 120) tra le allieve donne, Edoardo Crocesi (Capobianchi Cicli Moto Sport – 244), Giovanni Schiaroli (Cycling Team Fonte Collina – 198) ed Enrico Natali (Polisportiva Morrovallese – 139) tra gli juniores uomini, Pietro Pavoni (Team Co.Bo Pavoni – 175), Alessandro Cataldi (Biker Rock N’Road – 134) e Luca Ursino (Pro Bike Riding Team – 117) tra gli open uomini, Alice Palazzi (Bicifestival – 193), Giorgia Simoni (Bici Adventure – 176) e Martina Cozzari (Pro Cycling Team – 53) tra le open donne, Lorenzo Cionna (Team Cingolani – 202), Simone Riccobelli (Bikers Rock N’Road – 116) e Demis Corvatta (Pedale Civitanovese – 96) tra gli élite sport, Nicola Marchetti (Team Cycling Iachini – 221), Mattia Proietti (Velo Club Racing Assisi Bastia – 176) e Daniele Pallini (Team Go Fast – 166) tra i master 1, Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese – 218), Giorgio Rossini (Crazy Bike – 130) e Daniele Moretti (Velo Club Bastia Assisi Racing – 127), Ezio Cameli (Bike Racing Team – 235), Francesco Leonori (Bici Adventure Team – 154) e Gianni Zanetti (Team Zanetti – 112) tra i master 3, Alberto Laloni (Abitacolo Sport Club – 224), Pierpaolo Pascucci (Bici Adventure Team – 186) e Rocco Valloscuro (AK Cycling Team – 150) tra i master 4, Luca Michettoni (Vibrata Bike – 172), Marco Gorietti (UC Petrignano – 155) e Paolo Carta (Foligno Freeride – 144) tra i master 5, Luigino D’Ambrosio (Uisp Teramo – 225), Alessio Olivi (Newteam Cingolani – 162) e Michele Luigi Rubeis (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco – 143) tra i master 6, Graziano Malatesta (Team Go Fast – 231), Adamo Re (Bike Racing Team – 204) e Antonio Giardino (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco – 178) tra i master 7 over, Roberta Polce (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco – 262), Gisella Giacomozzi (New Pupilli Csi – 190) e Cinzia Zacconi (New Pupilli Uisp – 120).

 

CLASSIFICA SOCIETA’ A PARTECIPAZIONE

1° Bike Racing Team  76  punti

2° Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco  61

3° Bici Adventure Team 59

4° Polisportiva Morrovallese  49

5° Pedale Teate  43

 

CLASSIFICA SOCIETA’ GIOVANILI A PARTECIPAZIONE (PREMIO SPECIALE CICLI GROUP MASSETANI)

1° Polisportiva Morrovallese  49 punti

2° Pedale Teate  43

3° OP Bike Porto Sant’Elpidio  38

4° Pedale Rossoblù Picenum  37

5° Bici Adventure Team  34

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Viterbo unita contro la mafia, senza se e senza maLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Questa è una giornata storica di resilienza per Viterbo che scende in piazza
A Bagnoregio borse di studio di 200 euro per i ragazzi delle scuole secondarieLEGGI TUTTO
BAGNOREGIO ( Viterbo) – Borse di studio per i ragazzi della scuola secondaria. Gli studenti residenti a Bagnoregio, con Isee
Cavese-Viterbese sulla web radio “Diretta Sport Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 17 Febbraio dalle ore 14,00 nuovamente con i gialloblù sulla WEB-RadioVisione www.direttasportviterbo.it e su Tele Lazio Nord
“Manipolarte”, grande successo per il laboratorio al Museo della Ceramica della TusciaLEGGI TUTTO
VITERBO – L’iniziativa didattica dei laboratori “Manipolarte”, proposta dal Museo della Ceramica della Tuscia, ha avuto un grandissimo riscontro, registrando
Under 16 Elite, la Volley Ball Club Viterbo in finaleLEGGI TUTTO
VITERBO – Superando 3/1 Volley Anguillara la Vbc Viterbo si aggiudica la semifinale di ritorno e conquista l’accesso alla finalissima
Volley, in casa le squadre maggiori della Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Doppio appuntamento con il volley regionale questo week-end al PalaVolley di via Gran Sasso. Questa sera (sabato 16)
A Viterbo una targa in ricordo del giornalista Gianfranco FaperdueLEGGI TUTTO
VITERBO – Erano i primi giorni di ottobre del 2018 e stava per lasciarci a 80 anni Gianfranco Faperdue. In
“CasAmica Onlus” cerca volontari a RomaLEGGI TUTTO
ROMA – CasAmica Onlus – organizzazione di volontariato che da oltre 30 anni accoglie i malati costretti a spostarsi in
Se n’è andato il giovane Luca Scarponi, stroncato da una malattiaLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – VITORCHIANO ( Viterbo) – Aveva gli occhi ardenti di vita, Luca Scarponi, volato via a causa
Mafia, Signori (Confartigianato): “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la necessità di un solo giorno”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo da Stefano Signori (Presidente Confartigianato Imprese di Viterbo) e pubblichiamo: “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la