Lago di Bolsena, Sabatini (Pdl), “Indifferibili gli interventi su depurazione delle acque”

“Basta parole. Occorre intervenire tempestivamente sulla delicata situazione del sistema di depurazione acque Cobalb”– queste le parole del consigliere lago di bolsenapdl alla regione Lazio Daniele Sabatini che continua: “Sono assolutamente cosciente delle difficoltà amministrative, contabili e burocratiche che riguardano le società che si occupano del Sistema idrico

della Tuscia ma, come ho avuto modo di rappresentare all’assessore regionale all’ambiente e alle opere pubbliche Fabio Refrigeri, il lago di Bolsena non può attendere Nessuno pretende, nemmeno i sindaci dei comuni lacuali della Tuscia, che la Regione intervenga per coprire costi di gestione tout court della società Cobalb, ma finanziare le opere e gli interventi necessari all’ “ecosistema lago” resta nella responsabilità economica e politica della regione Lazio. A chi richiama, peraltro correttamente, le leggi 21 e 22 del 1994 e il loro stanziamento complessivo per l’esercizio 2013 che supera 87 milioni di euro, ricordo che proprio in fase di approvazione della norma finanziaria 2013, presentai due emendamenti per un totale di appena 500 mila euro. Per qualcuno si trattava di una provocazione. Non sarebbe stata la soluzione di tutti i mali, ma avrebbe consentito di intervenire (già da qualche mese) sulla delicata condizione del lago. “Bando alle ciance” e a cosa poteva essere e non è stato. Pare che la Giunta Zingaretti porti qualche ritardo sull’iter di approvazione dell’assestamento di bilancio. Rivolgo un appello pubblico all’assessore Fabio Refrigeri affinché approfitti di questo ritardo, sappia imporsi e rinvenga la corretta forma di legge oltre alle congrue risorse economiche al fine di dare risposte tempestive e indifferibili, per garantire la tutela e la conservazione del nostro patrimonio naturale e ambientale”

   

Leave a Reply