L’associazione “Amici del Beato Domenico Barberi” ricorda il passionista viterbese con una Messa

VITERBO – L’ultimo venerdì del mese, il 28 aprile, alle ore 18,30, l’associazione “Amici del Beato Domenico Barberi”, celebra la S.Messa in ricordo dell’illustre passionista viterbese che il Papa Beato Paolo VI, volle beatificare, in pieno concilio ecumenico, il 27 ottobre del 1963, per sottolinearne il carisma ecumenico. La S. Messa sarà celebrata nella cappellina del Merlano (500 metri dopo l’ospedale Belcolle, direzione S. Martino).

E’ qui che Domenico Barberi, chiamato Meco della Palanzana, pascolava le greggi è qui che incontrò dei PP Passionisti rifugiativisi a seguito della soppressione degli Ordini Religiosi decretata da Napoleone (1809). Qui nacque la sua vocazione religiosa, la volontà per divenire un grande erudito, l’ardore per spendere la sua vita come missionario “Apostolo dell’Inghilterra”.

 Fu lui ad accogliere nella Chiesa Cattolica il grande convertito Beato J.H. Newman ed il nobile Ignatius Spencer (antenato della Principessa Diana e zio di Wiston Churchill) .

Print Friendly, PDF & Email