L’associazione Kyanos scrive a Michelini per il “Caffeina Christmas Village”: le iniziative temporanee necessitano di gara pubblica

VITERBO – Riceviamo dall’associazione Kyanos e pubblichiamo la lettera  aperta al sindaco del comune di Viterbo,  Leonardo Michelini, all’assessore alla cultura Antonio  Delli Iaconi, al  dirigente del settore Cultura, Turismo, Gestione Impianti Sportivi e Sport,  Luigi Celestini, al  vicesindaco Lisetta Ciambella ed agli amministratori tutti della città di Viterbo.

“A seguito della travagliata avventura che vede in contrapposizione il Comune e gli organizzatori di Caffeina Christmas village, sarebbe  d’obbligo una profonda riflessione sulle modalità con cui l’evento è stato organizzato fin dalla concessione degli spazi pubblici.

“Ma in questa sede vogliamo essere assolutamente propositivi e suggerire modelli diversi di gestione della cosa pubblica anche in osservanza di quanto stabilito da una sentenza della Corte di giustizia europea la quale ha affermato  come  anche le iniziative temporanee necessitino di gara pubblica. Un nuovo percorso  che alcuni comuni hanno già adottato e che d’ora in poi qualunque amministrazione locale dovrà imboccare.

Il Caffeina Christmas village, tra stand piazzati arbitrariamente, lo stravolgimento della visione prospettica di piazze ed edifici vincolati  senza minimamente coinvolgere la Soprintendenza per un parere preventivo, iniziative culturali  che tali non sono e un generale senso d’insoddisfazione ha costituito un modello la cui obsolescenza è sancita appunto oltre che dall’opportunità politica e morale anche dalla Corte europea.

“Per Strasburgo anche gli stand temporanei vanno assegnati con una procedura di gara, con criteri trasparenti e neutrali, dal momento che si tratta pur sempre di aree pubbliche e che pertanto tutti hanno diritto a concorrere. Da questo momento, dunque, il modello è questo. Poi spetta a ciascuna amministrazione scegliere come gestirlo: una gara per assegnare gli stand o per affidare la gestione degli eventi in toto.

“Una scelta indubbiamente più rapida ma non priva di insidie è quella di predisporre un bando che ricerchi, dietro pagamento di  un canone e con le relative prescrizioni, qualcuno che sia in grado di accollarsi tutta l’organizzazione: dai mercatini agli eventi. Con tutti i rischi del caso, come dimostra l’impronta molto commerciale e poco culturale di quest’anno. Infatti l’impostazione data all’evento del 2016, al contrario di come era stata prospettata, è stata prettamente commerciale perché certo non si può parlare di evento culturale.

“Sicuramente tutto l’indotto ne ha risentito positivamente ma, a maggior ragione, ciò non giustifica un uso privato della cosa pubblica affidata con discrezionalità dagli amministratori locali. Predisporre e pagare con fondi pubblici un palco per l’evento organizzato da un privato, come si evince dagli atti e dagli organi di stampa, fatta salva la buona fede, non risponde propriamente ai criteri di trasparenza necessari.

“Quindi sicuramente la predisposizione di un  bando, che metterebbe al riparo l’Amministrazione anche da eventuali ravvisabili conflitti d’interesse, e un’ idea progettuale diversa quale potrebbe essere quella di separare la parte commerciale da quella culturale. Un introito quello dato dal canone da utilizzare eventualmente per la gestione in proprio degli eventi culturali.

“Ovviamente da non dimenticare, prima del bando, gli incontri con le associazioni di categoria, ma anche con tutte quelle realtà associative che operano sul territorio, per raccogliere suggerimenti e idee progettuali e, nel bando, la previsione di  penali qualora l’esito della manifestazione risulti diverso dalle aspettative”.

F.to Associazione Kyanos

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
La Stella Azzurra-Ortoetruria incontra il Grottaferrata al PalaMalè, alle 18LEGGI TUTTO
VITERBO – Big match stasera al PalaMalè per la Stella Azzurra Viterbo che incontra Grottaferrata, squadra  saldamente in testa alla
Uno spettacolo di magia al Teatro parrocchiale del Murialdo, alle 17LEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica, 24 Marzo 2019, a Viterbo, presso il Teatro parrocchiale del Murialdo, si svolgerà un evento ‘magico’. Alle ore
A Vitorchiano una serata in memoria di Luca Scarponi. Raccolti più di duemila euro per l’AmanLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – VITORCHIANO ( Viterbo) – La vita di Luca Scarponi è stata recisa il 13 febbraio scorso,
A Palma Campania grandi preparativi per la terza edizione della “Crocelle Race Park”LEGGI TUTTO
PALMA CAMPANIA ( Napoli) – Domenica 14 aprile si festeggia il ritorno della mountain bike cross country nella splendida cornice
La Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania spreca troppo, sconfitta dal CuneoLEGGI TUTTO
TUSCANIA ( Viterbo) – Una Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania Volley dai due volti non riesce, nonostante il doppio vantaggio iniziale,
A Corchiano al via un progetto innovativo per ridurre l’uso della plasticaLEGGI TUTTO
CORCHIANO ( Viterbo) – Ieri a Corchiano si è svolto un importante incontro operativo del Bio-distretto della Via Amerina e
Il Vangelo della domenica, III di QuaresimaLEGGI TUTTO
Vangelo Lc 13,1-9 Se non vi convertite, perirete tutti allo stesso modo. + Dal Vangelo secondo Luca In quel tempo si
La cecìna toscanaLEGGI TUTTO
di LUCA GUASTINI – VITERBO – TLa farina di ceci è molto utilizzata nella cucina mediterranea,  sono celebri le panelle
Tarquinia, il candidato sindaco Moscherini: “Ultimi ritocchi al programma per accogliere le proposte dei cittadini”LEGGI TUTTO
TARQUINIA ( Viterbo) – Riceviamo dal Comitato Elettorale, Gianni Moscherini Sindaco e pubblichiamo: “A Gianni Moscherini piace fare le cose
Elezioni amministrative a Civita Castellana, la Lega pronta ad una quarto candidato in accordo con la coalizioneLEGGI TUTTO
di WANDA CHERUBINI- VITERBO- L’incontro di questo pomeriggio della Lega ha messo in evidenza anche la situazione di Civita Castellana