L’Atletica Alto Lazio chiude la prima fase di stagione agonistica con un bottino di risultati positivi

VITERBO – Sono da qualche giorno visibili sul sito della federazione italiana di atletica, le classifiche finali dei Campionati di Società nazionali delle varie categorie assolute e l’Alto Lazio raccoglie un ricco bottino di piazzamenti, frutto dell’ottimo lavoro condotto quest’anno dagli atleti e dai loro allenatori nelle manifestazioni a carattere regionale e nazionale a cui hanno preso parte fino a luglio. Negli assoluti maschili ben 11.215 i punti totalizzati dai viterbesi e 10.218 quelli realizzati dalle assolute con le due squadre composte prevalentemente da atleti ed atlete delle categorie Allievi/e e Juniores; 9.063 i punti realizzati dalle Allieve  e 7.160 quelli ottenuti dagli under 23 M. Agli ottimi risultati di squadra vanno sicuramente aggiunte la partecipazione di numerosi atleti/e ai Campionati Italiani individuali nelle categorie Allievi e Juniores che si sono svolti a giugno a Milano e a luglio a Rieti. A Milano erano presenti Domiziana D’ottavio nei 400m., Aurora Falesiedi negli 800m. ed insieme alla compagne Beatrice Laurenti e Sara Passamonti nella 4x400m. e a Rieti con Giuseppe Guerra nel Peso e Disco, Matteo Cianchelli negli 800m. e la viterbese Elena Vergaro, in prestito quest’anno alla Studentesca Rieti Andrea Milardi impegnata nei 100Hs. e titolo iridato nella staffetta 4x100m. C’è da ricordare anche la mancata partecipazione ai campionati di Rieti del ritrovato Lohajit Botticelli che per pochi centimetri e frenato dal vento nell’ultima gara stagionale, non riesce a trovare il minimo richiesto dalla federazione, che comunque durante la stagione si è espresso sempre a ottimi livelli sempre vicino alla linea dei 7m. Stagione ricchissima di risultati ottenuti da tutti gli altri atleti della società che hanno realizzato numerosi record provinciali i loro nuovi record personali a partire dal capitano Leonardo Bargagli, brillantemente sotto il muro dei 49”0 sui 400m. con 48”58 a Rieti, le ritrovate staffette 4×100 e 4×400 maschili e femminili nuovamente molto competitive e i tantissimi giovani emergenti delle categorie giovanili dalla Finass Assicurazioni Atletica Viterbo che il prossimo anno entreranno a far parte della grande famiglia dell’Alto Lazio 96.  A tutti gli atleti ed allenatori i complimenti del presidente Tronti che esorta tutti, dopo la meritata pausa estiva, a farsi trovare pronti per la seconda parte di stagione agonistica a partire dal mese di settembre.

Print Friendly, PDF & Email