Le calze della solidarietà colorano Piazza del Plebiscito

di MARINA CIANFARINI-

VITERBO – C’era un sole nascosto nella trasparenza delle calzette, nel pomeriggio di oggi, a Piazza del Plebiscito mentre la pioggia picchiettava su tetti e strade. Evidenti i dolcetti, i classici soldini di cioccolata, le caramelle e la sorpresa, esattamente quella che porta i bimbi ad attendere la notte per scoprire cosa le calzette ricamate riescono a nascondere per bene.

Spesso dimentichiamo che la vecchina magica a cavallo della sua scopa trascina dietro sé un incantesimo senza fine. A Viterbo il sereno s’è mostrato per la solidarietà.

Nonostante il clima avverso delle ultime ore e l’arrivo della Calza più lunga del mondo rimandata per questo a domenica 10 gennaio c’erano, i volontari della realtà.

Uno stand allestito con cura e le calze adagiate su un tavolo delicato. I contorni dei ricami rossi, gialli, azzurri e verdi per scegliere la preferita e il contenuto da far leccare i baffi a prima vista, con una scritta importante “Avis”.

Le calzette sono un concentrato di speranza, ripiene di occhi piccoli e brillanti, gli stessi dei bimbi del Terzo Mondo. Il ricavato della vendita sarà, infatti, destinato a calze-befana.-Avis2loro, con tutta la dolcezza possibile perché anche la Befana crede profondamente che il bene generi bene.

Sarà una notte ancora più incantevole con una magia che aleggia nell’aria, col nasino che premerà sul vetro della finestra come ad attendere uno stella cadente ma il pensiero andrà ad una terra lontana.

In cambio di un paio di labbra piene di zucchero e cioccolata, al costo di 2, 50 euro per ogni calzetta, qualche bimbo sorriderà in lontananza. Non è un incantesimo?

La vecchina volante si sta preparando ma qualcuno, oggi, con cappelli improvvisati e guance arrossate dalle basse temperature e dall’emozione, l’ha aiutata. Dietro quel tavolo variopinto i protagonisti sono stati loro, i volontari, dolci come le leccornie che mostravano.

Tante le persone che, con i loro ombrelli colorati come fiori, si sono avvicinati al banchetto. Hanno scelto la o le calze preferite, lasciando un’offerta e hanno stretto il loro acquisto al petto come a voler dire: “ Questo contenuto è doppiamente speciale.”

Saranno ore bellissime se ci ricorderemo che la magia di un aiuto resta meravigliosa.

L’appuntamento sarà per domenica 10 gennaio con tutta l’emozione possibile.

Print Friendly, PDF & Email