Le migliori compagnie aeree e gli aeroporti più efficienti del mondo: come volare in tutta tranquillità

Le previsioni degli analisti di settore parlano di un 2024 da record per il trasporto aereo civile. Gli incassi per le compagnie dovrebbero superare le cifre pre-Covid 19, si apriranno decine di nuove rotte negli scali italiani e internazionali e i passeggeri in volo saranno circa 4,7 miliardi, circa 0,2 in più rispetto al primato del 2019.

E a questo si aggiunge la buona notizia di una probabilissima riduzione dei prezzi dei biglietti dopo i primi mesi dell’anno, o quantomeno di una riduzione delle fluttuazioni che hanno caratterizzato gli ultimi 3 anni. Resta soltanto da scegliere la compagnia con cui volare e l’aeroporto migliore da cui partire. E tra poche righe scopriremo i migliori e i peggiori di entrambe le categorie secondo AirHelp, società attiva da anni nel campo di rimborsi e risarcimenti per ritardi e cancellazioni dei voli.

Le migliori compagnie aeree di quest’anno

Gli esperti di AirHelp hanno valutato le compagnie in base a 4 parametri: la puntualità di arrivo e partenza dei voli, la qualità dei servizi offerti, l’opinione dei passeggeri e la capacità di gestione precisa dei reclami.

A conquistarsi il primo posto come compagnia più efficiente del pianeta è stata Qatar Airways con una media di 8,38 su 10. Medaglia d’argento per Eurowings, compagnia tedesca low-cost sussidiaria di Lufthansa, con 8,27. Terzo gradino del podio per la compagnia di bandiera polacca, la LOT Polisch Airlines con il punteggio di 8,11. Ottimi risultati anche per Etihad Airways e All Nippon Airways, rispettivamente quarta e quinta con i punteggi di 8,09 e particolarmente apprezzate per la puntualità dei voli.

Notizie meno buone, invece, per gli operatori italiani e per le compagnie low cost più attive nel Vecchio Continente. Le “nostre” ITA Airways e Air Dolomiti si sono soltanto piazzate al 38esimo e 39esimo posto. Wizzair, Easyjet e Ryanair stazionano a cavallo tra la 40esima e la 53esima posizione.

I migliori aeroporti al mondo

Molto più sorprendente, invece, la graduatoria degli aeroporti più efficienti e apprezzati del pianeta. In questo caso i 194 scali sono stati classificati in base a puntualità dei voli, preparazione del personale, tempi di attesa e qualità di strutture e servizi (pulizia dei locali, negozi e ristoranti).

Tutti ci saremmo aspettati in vetta alla graduatoria lo splendido aeroporto Changi di Singapore o l’Haneda di Tokyo e invece al primo posto c’è lo scalo di Muscat in Oman che si guadagna lo scettro con un punteggio totale di 8,54. Sorprese anche al secondo e terzo posto. La piazza d’onore va al Gilberto Freyre, aeroporto internazionale brasiliano di Recife con 8,49. Medaglia di bronzo per lo scalo di Cape Town, in Sud Africa, con 8,48. Chiudono la top 5 il Presidente Juscelino Kubitschek di Brasilia (8,43) e l’Hamad di Doha (lo scorso anno al primo posto).

Sorprese anche agli ultimi posti della classifica dove troviamo l’aeroporto Gatwick di Londra, particolarmente penalizzato per la scarsa qualità dei servizi ai passeggeri.

I migliori aeroporti italiani

Piccola parentesi dedicata agli scali italiani, anch’essi sotto la lente di ingrandimento di analisti, esperti di settore e società di servizi aeroportuali. In questo caso la classifica è relativa alla qualità dei servizi, alla distanza dal centro storico della città e al numero di destinazioni raggiunte. Secondo questi parametri il miglior aeroporto tricolore è quello di Roma Fiumicino. A un’incollatura, secondo, è lo scalo di Napoli Capodichino mentre a completare il podio troviamo l’aeroporto di Milano Malpensa, hub intercontinentale di cui si apprezzano i collegamenti ferroviari veloci e frequenti verso il centro del capoluogo meneghino. A completare la top 5 ci sono lo scalo di Olbia-Costa Smeralda e il secondo scalo milanese, quello di Linate, ottimo a livello di servizi ma scarso per quanto riguarda le destinazioni raggiungibili, appena 34.

Le compagnie più sicure al mondo secondo AirlineRatings.com

L’inizio di ogni anno è sempre scandito da graduatorie e classifiche. In ambito trasporto aereo ne è arrivata un’altra molto interessante redatta dalla società australiana Airline Ratings che ha messo in fila le compagnie di volo più sicure in assoluto. In questo caso i parametri di valutazione scelti sono stati le analisi dei registri di volo, i registri degli incidenti, la preparazione dei piloti e l’età media degli equipaggi. A prendersi la palma di compagnia più sicura (è importante precisare che la classifica non riguarda la possibilità o meno che avvenga un incidente ma la capacità del personale di gestire le emergenze) è Air New Zealand, seguita a ruota da Qantas (prima nel 2023). A seguire grandi nomi internazionali come Virgin Australia, Ethiad Airways e Qatar Airways. Per trovare le prime europee dobbiamo scendere fino alla quindicesima e diciottesima posizione dove stazionano British Airways e Lufthansa.

Tra le compagnie low-cost, infine, guida la graduatoria relativa alla sicurezza e gestione delle emergenze l’australiana JetStar, seguita sul podio dalle ben più conosciute EasyJet (seconda) e Ryanair (terza).

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE