Le nuove proiezioni del cinema Lux di Viterbo

VITERBO- Per questi ultimi giorni di festa natalizia, il cinema Lux di viale Trento propone i seguenti film con ingresso unico a 5 euro. Si parte con  RALPH SPACCA  INTERNET, il 4-5-6-7-8-9 gennaio con i seguenti orari: 16.30 – 18.00.

Ralph Spacca Internet è un film di genere animazione, avventura, commedia, family, fantasy, fantascienza del 2018, diretto da Phil Johnston, Rich Moore, con Serena Rossi e Nicoletta Romanoff. Uscita al cinema il 01 gennaio 2019. Durata 112 minuti. Distribuito da Walt Disney Italia.

TRAMA RALPH SPACCA INTERNET:
Nel film Disney Ralph Spacca Internet: Ralph Spaccatutto 2 il pubblico lascerà la sala giochi di Litwak per avventurarsi nel grande, inesplorato ed elettrizzante mondo di Internet, che potrebbe anche non resistere al tocco non proprio leggero di Ralph. Insieme alla sua compagna di avventure Vanellope von Schweetz, Ralph dovrà rischiare tutto viaggiando per il World Wide Web alla ricerca di un pezzo di ricambio necessario a salvare “Sugar Rush”, il videogioco di Vanellope. Finiti in una situazione fuori dalla loro portata, Ralph e Vanellope dovranno fare affidamento sui cittadini di Internet che li aiuteranno a navigare in rete nella giusta direzione

In seconda programmazione il 4-5-6-8-9- GENNAIO, alle ore 21 verrà proiettato “IL RITORNO DI MARY POPPINS”.

TRAMA IL RITORNO DI MARY POPPINS:
Vent’anni prima danzavano tra i comignoli di Londra, scortati dalla tata magica Mary Poppins e un bizzarro gruppo di spazzacamini saltellanti.
Il Ritorno di Mary Poppins, il film diretto da Rob Masrhall, ambientato negli anni 30, vede i piccoli Michael e Jane Banks ormai cresciuti.

Michael Banks (Ben Whishaw) è ormai un uomo adulto, abita ancora al numero 17 di Viale dei Ciliegi con i suoi tre figli Annabel (Pixie Davies), John (Nathanael Saleh) e Georgie (Joel Dawson). Anche lui, come il padre e il nonno, lavoro presso la Banca di Credito, Risparmio e Sicurtà di Londra, ma i tempi sono tempi duri e il suo impiego è a tempo determinato. Come se non bastasse, la famiglia sta cercando di superare la recente morte della moglie di Michael e nonostante gli sforzi della loro inefficiente ma volenterosa domestica Ellen (Julie Walters), la casa è malmessa e in un costante stato di caos.
Jane (Emily Mortimer), da parte sua, tenta di aiutare suo fratello e i suoi nipoti appena le è possibile, il che non avviene spessimo occupata com’è a combattere per i diritti dei lavoratori spinta dall entusiasmo per l’attivismo ereditato da sua madre.
Con la dura realtà del periodo e il peso del recente lutto che gravano sulla famiglia, i bambini sono costretti ad assumere responsabilità da adulti e di conseguenza stanno crescendo troppo rapidamente. Come risultato, la gioia e il fanciullesco senso della meraviglia sono assenti dalle loro vite.

Mentre il rapporto di Michael con i suoi figli continua a peggiorare, il signor Wilkins (Colin Firth), il direttore apparentemente affabile e altruista della banca, avvia le procedure per il pignoramento della casa dei Banks, mandando ancora più in crisi l’esausto Michael.
Fortunatamente il vento inizia a cambiare e Mary Poppins (Emily Blunt), la bambinaia che con i suoi straordinari poteri magici è in grado di trasformare qualsiasi mansione giornaliera in una fantastica avventura, torna nelle loro vite, senza essere invecchiata di un giorno. Insieme al suo vecchio amico Jack (Lin-Manuel Miranda), un lampionaio affascinante e ottimista, Mary accompagnerà i piccoli Banks in una serie di incredibili avventure arricchite da incontri con personaggi stravaganti, tra cui la sua eccentrica cugina Topsy (Meryl Streep), riportando vita, amore e risate nella loro casa.

 Inoltre, per il ciclo della GRANDE ARTE NEXO PARTE 2, dopo una grandiosa partenza di stagione grazie a titoli come Salvador Dalì e Klimt&Schiele, verrà presentata la seconda parte della GRANDE ARTE AL CINEMA 2018/2019: un calendario sempre più ricco e straordinario che comprende sei appuntamenti imperdibili.

Il nuovo appassionante viaggio nell’arte targato Nexo Digital coinvolgerà come sempre alcuni degli artisti e dei musei più amati e celebri al mondo: inizieremo con la ricerca della perfezione di DEGAS, per poi proseguire con la Venezia di TINTORETTO e il paradiso perduto di GAUGUIN a Tahiti. esploreremo gli inizi del giovane PICASSO tra Malaga, Barcellona e Parigi e getteremo nuove luci sul mondo di CARAVAGGIO.

LA GRANDE ARTE AL CINEMA 2018/2019 – Seconda parte
Prezzi minimi d’ingresso: 10 euro  – 5 euro MATTINATE SCOLASTICHE
DEGAS-PASSIONE E PERFEZIONE – 28,29,30 gennaio
ORARIO: 17.00-19.00-21.00  € 10,00

ORE 20.30 APERICINE

Dalla superba mostra del Fitzwilliam Museum di Cambridge con la sua straordinaria collezione di opere di Degas, sino alle strade di Parigi.

Con un accesso esclusivo ad opere rare realizzate dal celebre pittore delle ballerine, uno dei geni assoluti dell’impressionismo, questo film racconta l’affascinante storia della ricerca della perfezione: sperimentazione di nuove tecniche e studio dei maestri del passato si fondono nella mente e nel pennello di uno degli artisti più amati al mondo.

TINTORETTO-UN RIBELLE A VENEZIA – 25,26,27 febbraio

ORARIO: 17.00-19.00-21.00  € 10,00

ORE 20.30  APERICINE

Una nuova eccitante produzione cinematografica per celebrare il cinquecentesimo anniversario della nascita del grande pittore a cavallo tra Rinascimento e Barocco. Il film esplora le rivalità tra i più grandi artisti veneziani del sedicesimo secolo: Tintoretto, Tiziano e Veronese e rivela Venezia e il dramma della peste che la colpì attraverso la vita e le opere di Tintoretto. Con la partecipazione straordinaria di Peter Greenaway.

GAUGUIN A TAHITI-ALLA RICERCA DEL PARADISO PERDUTO – 25,26,27 marzo

ORARIO:17.00-19.00-21.00  € 10,00

ORE 20.30 APERICINE

Da Tahiti alle Isole Marchesi: un viaggio alla ricerca del paradiso perduto, tra i luoghi che Gauguin scelse come sua patria d’elezione e attraverso i grandi musei americani dove sono custoditi i suoi più grandi capolavori: Il Metropolitan di New York, il Chicago Art Institute, la National Gallery di Washington e il Museum of Fine Arts di Boston.

Sulle tracce di una storia che appartiene ormai al mito e sulle tracce di una vita e una pittura primordiali. Con la partecipazione straordinaria di Filippo Timi.

IL GIOVANE PICASSO – 6,7,8 maggio

ORARIO: 17.00-19.00-21.00  € 10,00

ORE 20.30 APERICINE

“A quattro anni dipingevo come Raffaello, poi ho impiegato una vita per imparare a dipingere come un bambino” Pablo Picasso.

Picasso è uno dei più grandi artisti di tutti i tempi, ed il più prolifico fino alla sua morte nel 1973. Molti film hanno raccontato gli anni del suo maggiore successo: l’arte, gli affari e l’ampia cerchia di amici. Ma dove è cominciato tutto questo? Cosa ha reso Picasso quel che è stato? “Il giovane Picasso” esplora i suoi inizi, per scoprire da dove si scatenò la scintilla del genio.

DENTRO CARAVAGGIO (titolo tbc) – 27,28,29 maggio

ORARIO : 17.00-19.00-21.00   E 10,00

ORE 20.30 APERICINE

Perché, a oltre cinque secoli dalla morte, Caravaggio è uno dei pittori più popolari dei nostri tempi? Un grande attore di teatro, Sandro Lombardi, da sempre appassionato di Caravaggio, visita la ricca mostra milanese dedicata all’artista e, un poco alla volta, scava nei grandi temi legati alla sua biografia e alla sua opera, per dare una risposta a questa domanda. Viaggia per i luoghi caravaggeschi e chiede l’aiuto di esperti e di appassionati, sempre con questa idea nella mente: qual è il segreto di Caravaggio? Che cosa lo rende un nostro complice, un artista tanto vicino a noi?

GRANDE ARTE PARTE 2 MAGNTUDO FILM

LEONARDO 500

orario 17.00-19.00-21.00

18-19-20 FEBBRAIO 2

€10,00                                                                                                                                                                             ORE 20,30 APERICINE

Leonardo – Cinquecento (al cinema il 18, 19 e 20 febbraio) racconta l’artista, architetto, naturalista, stratega militare, ingegnere, il più grande scienziato di tutti i tempi, che fu prima di tutto un osservatore alla costante ricerca di nuove scoperte. Combinando l’intelligenza artificiale con i risultati di decenni di studi e ricerche, il film ricompone, in esclusiva e per la prima volta al mondo, le migliaia di pagine dei Codici lasciati da Leonardo in una prospettiva del tutto nuova che mostra le implicazioni contemporanee del suo lavoro. Con il contributo di esperti internazionali e di un pool di ingegneri e tecnici, il racconto proietta una luce inedita sulle osservazioni e gli studi del genio che da secoli affascina intere generazioni.

LA STANZA DELLE MERAVIGLIE WOW

ORARIO: 17.00-19.00-21.00

4-5-6 MARZIO 2019  euro 10

ORE 20,30 APERICINE

Gli altri appuntamenti sono La stanza delle meraviglie – WOW (al cinema il 4, 5 e 6 marzo) e Canova (18, 19 e 20 marzo). Il viaggio di “L’arte al cinema” si concluderà con Palladio(15, 16 e 17 aprile) di Giacomo Gatti. “Un progetto – spiega ancora Invernizzi – nato dalla volontà di colmare una lacuna, prettamente cinematografica, su questa eccellenza italiana che potremmo definire la prima archistar della storia, capace di distinguersi per le sue celebri ville ma anche e soprattutto per aver poi ispirato, con il suo stile, palazzi del potere politico, economico e culturale in Europa e nel mondo, dal British Museum alla Casa Bianca, da Wall Street all’Ermitage. La cosa straordinaria di Palladio è quella di aver codificato l’architettura ed è riconosciuto come il padre fondativo dell’architettura americana”.

CANOVA

ORARIO 17.00-19.00-21.00

8-19-20 MARZO 2019

€10,00                                                                                                                                                                    ORE 20,30 APERICINE

Canova
Ci sono uomini che hanno creato capolavori.
Canova è certamente uno di loro.

Spesso considerato il più grande degli artisti neoclassici, il suo straordinario lavoro ha stupito, ispirato e commosso per secoli. Il nostro film ritrae la sua crescita artistica, dalle sue prime esperienze a Venezia, vicino alla sua città natale, alle sue opere a Roma, Parigi e infine di nuovo a Venezia.

Grazie al Museo Canova di Possagno, viaggeremo attraverso le pietre miliari che hanno creato la sua leggenda ed esplorato i paesaggi che un tempo ispirarono le sue famose sculture in marmo.

Il nostro viaggio rappresenterà la sua vita e il suo genio: un incredibile talento unico che gli ha portato gloria e fama. Mentre era vivo, divenne una figura di fama internazionale che persino Napoleone voleva essere il suo protettore.

Ora possiamo trovare i suoi capolavori a Parigi, Londra, Vienna, New York, Washington, San Pietroburgo, così come nel suo Home Museum a Possagno, dove sono ancora conservati alcuni dei suoi schizzi e cast più privati per mostrare il genio precoce di Canova , un umile apprendista veneziano che era destinato alla grandezza e divenne un’icona proprio come Michelangelo e Bernini.

PALLADIO

ORARIO 17-00-19.00-21.00

15-16-17 APRILE 2019 euro 10

ORE 20,30 APERICINE

La scoperta delle opere di un grande architetto.

Alcune delle più belle ville italiane, ora parte dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, sono state le residenze esclusive della nobiltà veneziana durante il Rinascimento e in seguito sono diventate una fonte di ispirazione per la costruzione di alcuni degli edifici di potere più iconici del mondo: la Casa Bianca, il Palazzo dei Congressi, la Borsa di New York, la casa di Jefferson a Monticello. Fu il presidente e architetto americano Thomas Jefferson a riconoscere l’architettura palladiana come l’esempio per l’estetica degli edifici del potere americani. C’è un legame profondo tra i simboli dell’architettura americana e Andrea Palladio che, nel 2011, è stato ufficialmente nominato “Il padre dell’architettura americana”. Il film svela i segreti delle opere originali e, attraverso interviste esclusive con proprietari di ville del Palladio, studiosi e professori, rende una testimonianza rara che sicuramente stimolerà l’interesse degli appassionati di architettura e del pubblico in generale. Un’esplorazione che esamina come questi codici estetici siano venuti a rappresentare il Potere ovunque, in ogni Città, in ogni Paese.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
L’Alzheimer, questo sconosciuto. Per il neurologo Daniele Mei: “Prevenzione” è la parola magicaLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Ieri, 18 febbraio, al Centro anziani Donna Olimpia di San Martino al Cimino
Decreto sicurezza, incontro a Guidonia con la LegaLEGGI TUTTO
GUIDONIA (Roma) – Giovedì 21 febbraio, alle ore 18.00, presso l’Enoteca Lanciani a Guidonia, si terrà il  dibattito “#DecretoSicurezza. La rivoluzione del
Due gatti in cerca di casaLEGGI TUTTO
ROMA- Questi due gattini sono a Roma e hanno urgente bisogno d’aiuto. Sono Musetta, 4 anni, e Birillo, circa 5
Anche nel Lazio arriva Capacit’Azione, la formazione per gli esperti di Terzo settoreLEGGI TUTTO
ROMA – Anche nel Lazio al via Capacit’Azione, la formazione nazionale per gli esperti di Terzo Settore promosso dal Forum Terzo Settore del Lazio in
La programmazione del cinema LuxLEGGI TUTTO
VITERBO- Ricca programmazione quella proposta dal cinema Lux di viale Trento, a Viterbo. Dal 21 al 24 febbraio  verrà proiettato
“Il barbiere di Siviglia” in scena al Teatro dell’Unione, giovedì 28 febbraioLEGGI TUTTO
VITERBO – Grande emozione per la prima de “Il barbiere di Siviglia”, in scena giovedì 28 febbraio alle 20.45 nella
La Stella Azzurra-Ortoetruria sconfitta a CiampinoLEGGI TUTTO
VITERBO – Il percorso vincente della Stella Azzurra, sette successi negli ultimi otto incontri disputati con sei gare consecutive vinte,
Cuccioli di setter e simil golden cercano casaLEGGI TUTTO
Riceviamo e pubblichiamo: “Cerchiamo stallo gratuito per queste quattro meravigliose creature di 40 giorni ,mamma setter e papà simil golden!
Imprese locali, incontro a Montalto di Castro sul piano di attività 2019LEGGI TUTTO
MONTALTO DI CASTRO ( Viterbo) – Si è svolto questa mattina, presso la sala consiliare del comune di Montalto di
Monte Romano aderisce alla protesta dei pastori sardiLEGGI TUTTO
MONTE ROMANO (Viterbo) – Ieri Monte Romano ha deciso di aderire alla protesta, scendendo in piazza e sono stati prodotti