Legambiente Lazio chiede un cambio di rotta ad Acea: “La gestione sia trasparente e sull’acqua si scelga la ripubblicizzazione”

stock-photo-globe-in-human-hand-against-blue-sky-environmental-protection-concept-elements-of-this-image-115060456Riceviamo e pubblichiamo da Legambiente Lazio: “Siamo preoccupati per la gestione di Acea su servizi importantissimi come quelli di acqua ed energia, basta con la logica del profitto, i cittadini chiedono trasparenza e risposte immediate – afferma Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio – Le questioni poste dal Sindaco nella sua lettera al CdA dell’azienda sono serie e pesanti e richiedono chiarimenti urgenti.

 

La gestione della partecipata del Campidoglio deve puntare davvero ad erogare servizi efficienti alla collettività, migliorare il servizio piuttosto che aumentare le tariffe. L’acqua è una tema ancor più delicato, una gestione privatistica rischierebbe di non garantire accessibilità da parte di tutti i cittadini di un bene indispensabile.

 

Occorre rispettare la volontà dei milioni di romani che col referendum si espressero a favore della gestione pubblica dell’acqua e per l’abolizione della remunerazione del capitale investito nella tariffa del servizio idrico integrato.stock-photo-the-papal-basilica-of-saint-peter-in-the-vatican-basilica-papale-di-san-pietro-in-vaticano-146784575 Il Comune di Roma deve avviare rapidamente un percorso verso la ripubblicizzazione come sostenuto da tempo dai comitati dell’acqua e che presto speriamo sarà sancito anche dalla nuova legge in materia alla quale la Regione sta lavorando, sulla scorta di quanto presentato da decine di Comuni del Lazio”.

   

Leave a Reply