Lorena Paris presenta “Il trasloco”, poesia di Maria Clelia Cardona

di LORENA PARIS-

VITERBO- Per questo nuovo  Martedì  in Poesia, è di scena Maria Clelia Cardona,  poetessa nata a Viterbo e che ho già  presentato, qualche mese fa, nelle pagine di questa mia rubrica. La poesia che ho scelto per oggi  ha per titolo “Il trasloco” ed è una composizione  nella quale la Cardona si sofferma su alcuni aspetti del vivere quotidiano, intrecciando i sentimenti del momento.
“La mente è ora come una casa

dopo un trasloco: di te che

l’abitavi restano graffi e chiodi

e rettangoli bianchi.

Tu non accadi più.

Si è intorbidata la luce

nell’usura del pomeriggio.

Stenderò un intonaco opaco

su di te?

O forse nel fuggi fuggi serale

sarà l’avido buio della pietà

a cancellare ogni traccia?”

Maria Clelia Cardona descrive le emozioni di un distacco, dell’ assenza  di una persona  cara. I pensieri che pervadono la sua mente sono da lei paragonati  a ciò che resta di una  casa  dopo un trasloco, ovvero un luogo disarmonico e spoglio,  svuotato di cose e ricordi che lasciano il posto ai sgradevoli  segni della mancanza, della vitalità (il non accadere più),   dell’appartenenza.
Assenza  che provoca  tristezza e da cui, peraltro,  si desidera,  essere  liberi.  Bella   è la  sua scelta della  metafora “dell’ intonaco scuro da  stendere subito o in forse”. Mi piace questa poesia che racconta suggestioni,  luoghi e  il tempo naturale,  nell’arco di un giorno. La luce che si fa pensiero portante: quella chiara del  giorno che svela  crudamente ciò  che rimane dell’assenza, (graffi, rettangoli bianchi, chiodi) e la luce del  pomeriggio che si fa più  densa e  che può  “coprire”. Infine,   la “non luce” della sera, dove ogni cosa, ogni sentimento, può, o potrebbe,  fuggire,  non visto,  celato dalle ombre del buio.
Rimane un sorta di levità dopo aver assaporato questi versi, pur se annunciano un dispiacere, poiché il messaggio sostanziale  che traspare è che la reazione si fa  benevola al dolore, grazie a quel  leggero e sano disincanto che la accoglie e la descrive.

Per ogni buona nota,  segnalo  il link del  mio precedente  articolo dedicato a Maria Clelia Cardona.

https://www.google.com/url?q=https://www.tusciatimes.eu/lorena-paris-presenta-una-poesia-di-maria-clelia-cardona/

#dimartedìpoesiaparoleevoce
#lorenaparispoeta

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE