Lorena Paris presenta una poesia di Cettina Caliò

di LORENA PARIS-

VITERBO – Dedico il primo appuntamento del 2022, con la mia rubrica “Di Martedì, Poesia. Parole e voce”, a una poetessa siciliana, la valentissima Cettina Caliò. “Di tu in noi” (La Nave di Teseo, 2021) è la sua ultima silloge. Mi piace pensare alla tela di Fontana, scelta per l’immagine di copertina, come richiamo alle ferite dell’esistenza, ma anche a feritoie di luce.

Questa, una sua bellissima poesia.

Ti tengo
nell’entroterra dell’anima
in un respiro di due sillabe
nel silenzio che fanno gli occhi
quando spalancati sentono
quel perdersi bello
nel nulla del passo.


Ascolta la poesia dalla voce di Lorena Paris


Versi introspettivi. La dimensione tutta interiore della poetessa, il suo sentire, la sua emotività, dove ella sembra perdersi con misura, nel dolore e nella gioia.
Le poche parole, efficaci, ci offrono squarci di profondità e silenzio. Un fotogramma sensoriale, un momento tutto suo che ella sa rendere immobile e nello stesso tempo infinito, grazie all’incanto della sua poesia.

Segnalo alle lettrici e i lettori di Tusciatimes il link della casa editrice “La Nave di Teseo”, ricco di notizie sulla pubblicazione di Cettina Calio’.

http://www.lanavediteseo.eu/item/di-tu-noi/

Print Friendly, PDF & Email